In pubblicazione il 29 MAR 2016

Forte aumento termico nei prossimi giorni

Ecco perchè e le aree maggiormente interessate


Fonte Immagine: Cartina

 

Nei prossimi giorni le temperature subiranno un netto aumento al centro sud Italia a causa della rimonta dell'alta pressione con aria decisamente calda. Dall'Africa giungerà infatti aria molto calda, con isoterme fino a +16°C a 1500 metri circa in Sardegna, ma con punte di +15°C sempre ad 850 hPa anche dalla Romagna alla Puglia, sul lato Adriatico. In queste ultime zone si attiveranno poi i venti di Garbino, i venti di caduta dall'Appennino causando un netto aumento termico. Mercoledì sulla Sardegna interna, giovedì e venerdì anche su alcune aree della Sicilia, Calabria, Puglia, Molise ed Abruzzo potrebbero superarsi i +25/26°C con punte localmente fino a +28/29°C da non escludere. Peggiora invece al Nord Ovest


Nelle immagini sotto allegate le temperature previste al suolo alle ore 15 di Mercoledì, Giovedì e Venerdì. Le mappe del nostro modello le trovate QUI



Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

9 DIC
Venti fino a 160-180 chilometri orari sulle montagne di Sardegna e Corsica. Attenzione anche al Val Padana
7 DIC
Dalla serata, una veloce depressione di origine atlantica porterà un peggioramento sulla Liguria e alta Toscana. Mareggiate lungo le coste esposte
7 DIC
Vorresti veramente sapere se sarà un bianco Natale? Purtroppo la scienza non ci permette di spingersi ancora oltre i 7-10 giorni di previsione
9 DIC
Netta differenza termica, ecco perchè
7 DIC
Le temperature massime registrate oggi nella nostra Penisola
7 DIC
In Emilia Romagna divieto ai veicoli diesel in tutte le città