In pubblicazione il 10 LUG 2018

Il caldo previsto per martedì 10 luglio

Caldo estivo nella norma. Confronto con il 10 luglio 2017


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

L’anticiclone delle Azzorre è proteso in maniera anomala verso le Isole Britanniche, ove lunedì 9 luglio sono state raggiunte ovunque temperature massime tra 29 e 31 gradi. 

Immagine di copertina: pressione al livello del mare con le isolare e pressione alla quota di 5500 m a colori, alle ore 14.00 di martedì

La parte più meridionale dell’anticiclone lambisce anche il Centronord dell’Italia.

Da notare però quella lingua di colore rosso-scuro che dal Marocco si allunga fino la Francia occidentale. E, la traccia lasciata dietro di sé dall’anticiclone Nord africano che, giorno dopo giorno, si sta spostando lentamente verso Est finché raggiungerà la Sardegna giovedì 12 luglio e poi gran parte dell’Italia tra venerdì  13 e sabato 14 luglio.

Ma torniamo alle temperature previste per oggi. 

Stante la presenza dell’anticiclone delle Azzorre, il nostro modello fisico-matematico ad alta risoluzione spaziale prevede un “normale” caldo estivo su tutta l’Italia ovvero temperature massime per lo più intorno a 27-28 gradi lungo le coste, 29-31 gradi nelle zone interne.  

outw5-20(9).png

Sono previsti valori di 32-33 gradi solo sull’Emilia ove i venti di Libeccio sul Versante ligure-toscano, nel ricader sottovento sull’Appennino emiliano, si riscaldano un po’ per compressione.

Un anno fa il 10 luglio avevamo un caldo opprimente. 

Vedi tabella

Schermata%202018-07-10%20alle%2010_32_52.png

Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

18 LUG
Da venerdì Italia divisa in due dal meteo, con instabili correnti atlantiche in transito al Nord e robusta alta pressione africana al Sud
16 LUG
E’ la volta di Liguria, Piemonte e Lombardia. Quando cesseranno
16 LUG
Dove saranno entrambi più probabili e più intensi
18 LUG
E' successo martedì 17 luglio, ecco il video
Raffreddamento anomalo dell'Atlantico nei pressi della Groenlandia
16 LUG
Probabili ripercussioni sull’andamento del prossimo inverno sull’Europa
16 LUG
Incredibile struttura temporalesca al tramonto