In pubblicazione il 23 GEN 2016

Il ciclone Jonas "snowzilla" : paura per New York

Si teme l''inondazione più della neve


Fonte Immagine: new york inondazione Amelia Kahaney su tumbir

 

Sulle città  costiere di New York e  del New Jersey, la eccezionale bufera di neve scatenata dall'arrivo del  potente ciclone  invernale  Jonas è accompagnata da un'altra minaccia ben più grave degli accumuli nevosi, del freddo, del gelo scivoloso e black-out elettrico: si teme infatti una inondazione a seguito dei forti venti  (vedi mappa) che ammassano sulle coste enormi quantità di acqua , facendo salire di qualche metro il livello del mare (vedi mappa onde)

Insomma più di tre anni dopo  la storica inondazione da parte del Superstorm Sandy,  si teme un'alto evento smile


"Tra la neve e le inondazioni, personalmente, io sono più preoccupato per le inondazioni", ha detto il governatore di New York Andrew Cuomo in una conferenza stampa nel pomeriggio di Venerdì.

 



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

22 OTT
Diverse parentesi di maltempo in vista, ma non mancheranno anche momenti più stabili con spazi sereni
Radar meteo alle oltre 19.10 di domenica 21 ottobre (Protezione Civile)
22 OTT
I forti venti dovuti al passaggio di una dry line da Bora
22 OTT
Dopo questo primo cambio di registro, in cui ci sarà un po’ di tempo per respirare, ne arriverà uno più profondo nella giornata di venerdì
22 OTT
Ecco le temperature massime raggiunte quest'oggi
22 OTT
In 50 minuti tre scosse di magnitudo oltre il sesto grado
22 OTT
Una fenomenologia sempre più accentuata dal riscaldamento globale ormai fuori da ogni logica