In pubblicazione il 20 GEN 2016

Il polo del freddo si è spostato sul Nord America

Una diretta conseguenza di uno sconfinamento del gelido Vortice polare


Fonte Immagine: Lutchmie Charan

 

Dopo la incursione verso l'Europa di una settimana fa, ora il vortice polare stratosferico, la "madre" di tutte le ondate di freddo degne di tale nome, si  sta spostando verso il Nord America, seppure  probabilmente per un breve periodo di tempo.

Di tale vento ne sono una diretta testimonianza le gelide temperature raggiunte nella notte appena passata su gran parte del continente (fig.1) e le nevicate diffuse previste per oggi su Canada e USA (fig.2).


E domani il freddo si intensificherà perché le minime notturne saranno tra -20 e -10 gradi su tutto il Canada, i Grandi Laghi e il Nordest degli USA (fig.3)

 



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

12 NOV
Nostro definitivo responso al 12 novembre 2018
pressione alla quota di 5500m alla ore 10.00 di lunedì 12 novembre
12 NOV
Solo due giorni su parte del Meridione
12 NOV
La settimana sarà caratterizzata dalla presenza dell’alta pressione che terrà lontane le perturbazioni e garantirà prevalenza di tempo stabile e mite
10 NOV
Le proiezioni dei modelli consentono di intravedere la fine del lungo periodo insolitamente mite, ma prima dovremo sopportare ancora per un po’ le temperature sopra la norma
12 NOV
Evacuate molte star a Malibu tra cui Lady Gaga
10 NOV
Barche affondate nel porto canale, ecco le immagini
10 NOV
Criticità idraulica che porta ad una soglia di attenzione elevata per queste zone con un allerta della protezione civile