In pubblicazione il 27 FEB 2016

La più forte ondata di maltempo della stagione tra oggi, sabato, e lunedì

Presenti tutti gli eventi estremi che accompagnano una fase di maltempo. Rischio nubifragi


Fonte Immagine: Charles E. Wakeford

 

La perturbazione appena giunta sull'Italia porterà  tra oggi sabato e lunedì, una serie di eventi di forte intensità che qui riassumiamo:


  • piogge diffuse al Centronord e Sardegna con forti accumuli  superiori a 50 mm   u Toscana e quasi tutto il Nord Italia e fino a 100 mm su Piemonte occidentale, Entroterra  del Ponente ligure, Bellunese, Trentino (mappa);
  • temporali, localmente forti, soprattutto domenica, sulle regioni tirreniche e Sardegna;
  • nevicate (univo evento gradito!)  sulle regioni alpine  con accumuli intorno 50-70  cm,  e fino  a 100 cm specie sul Piemonte; oggi, sabato a quote oltre 400-600m; domani a quote oltre 1000-1200m; lunedì oltre 1000m (mappa)
  • forti venti di Scirocco su tutti  i mari, soprattutto domani quando le raffiche raggiungeranno gli 80 km/ora sul Medio-Basso Tirreno orientale e sul Medio-Basso Adriatico con punte locali di 100 km/ora lungo le coste del Meridione (mappa
  • mareggiate domenica sulle coste ioniche, marchigiane
  • acqua alta a Venezia lunedì con massimo livello di ben 140 cm  alle ore 01.30 (grafico)


Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

14 DIC
Coinvolte anche le regioni occidentali. Fenomeno probabile su Piemonte, Lombardia, Emilia e Veneto
14 DIC
I modelli continuano a mettere ma poi a togliere la neve in pianura
13 DIC
Ultime novità dai modelli. Prevista neve su Emilia Romagna, Veneto e Lombardia
13 DIC
Aria fredda sul centro nord in contrasto con quella umida in arrivo con le perturbazioni Atlantiche
12 DIC
Valori molto bassi anche sull'Appennino centrale
9 DIC
Netta differenza termica, ecco perchè