In pubblicazione il 10 APR 2016

Le previsioni meteo per Domenica 10 Aprile

Tempo in miglioramento al Nord ed al centro Italia, instabile al Sud


Fonte Immagine: sat24

 

La settimana si concluderà con una domenica in parte condizionta ancora dal minimo depressionario attivo al sud della nostra Penisola. Questa mattina le schiarite risultano ampie al centro nord con solo qualche nebbia su mantovano, nubi basse sulla costa del Triveneto, bassa Romagna e Liguria centrale. Ampie schiarite anche su Toscana e Sardegna mentre la nuvolosità prevale altrove con precipitazioni che interessano Sicilia settentrionale e Calabria meridionale, qualche pioggia anche sul settore Adriatico specialmente sulla Puglia e parte della Basilicata.

Nel pomeriggio le schiarite aumenteranno su Lazio, Marche, Abruzzo e Sicilia. Instabilità ancora attiva sulle regioni peninsulari, quindi Molise, Puglia, Campania, Basilicata e Calabria ma con anche qualche schiarita.

La ventilazione sarà moderata/forte in mattinta sul settore Adriatico tra Abruzzo, Molise e Puglia e sulla Sicilia dai quadranti settentrionali, nel pomeriggio raffiche forti attese su coste tra Lazio e Campania e su Calabria.


Per quanto riguarda le temperature risulteranno miti soprattutto in pianura Padana dove i valori potrebbero arrivare a toccare punte di +19/+20°C, valori compresi tra +16°C e +19°C anche su alcune aree del settore centrale tirrenico e Sardegna.

Sotto allegate le immagini del nostro modello con le temperature previste alle ore 15, la nuvolosità alle ore 12 ed alle ore 15 e le precipitazioni attese oggi.

Le mappe del nostro modello le trovate QUI



Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

23 OTT
Un cambio di rotta sul continente che tutti aspettavamo con tanta ansia. Massime a singola cifra
23 OTT
Venti di favonio ed un contesto già mite potrebbero costituire un mix esplosivo per il Nord Italia
Mercoledì 24: forti correnti settentrionali in quota sul versante Nord alpino; alta pressione sopravvento e bassa sottovento alle Alpi; forti venti da Nord ovest al suolo
23 OTT
Un effetto dell’arrivo di un nuovo nucleo freddo a ridosso delle Alpi
23 OTT
Ancora elevata criticità sui versanti settentrionali della #Calabria Ionica e della #Sicilia tirrenica
22 OTT
Ecco le temperature massime raggiunte quest'oggi
22 OTT
In 50 minuti tre scosse di magnitudo oltre il sesto grado
22 OTT
Una fenomenologia sempre più accentuata dal riscaldamento globale ormai fuori da ogni logica