In pubblicazione il 20 OTT 2017

L'inquinamento da polveri sottili in Val Padana: prospettive

Buone notizie per i prossimi giorni


Fonte Immagine: pininterest.com

 

Le polveri sottili - il pericoloso PM10 (polveri con diametro inferiore a 10 millesimi di millimetro) - da circa 10 giorni gravano sulla  Val padana con  valori ovunque oltre 50 milligrammi per metro cubo ( valore massimo ammesso 50) e valori prossimi a 90 milligrammi per metro cubo sulle grandi città.

Sabato  21 ottobre la grave situazione per la qualità dell'aria in resterà immutata.

Fig.1 - Concentrazioni di PM10 previste per sabato 21  (fonte copernicus.eu)


Ma domenica 22 la ventilazione portata dalla perturbazione in arrivo, dissolverà gli accumuli di inquinanti su tutta la Val Padana.

Fig.2 - Concentrazioni di PM10 previste per domenica 22



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

20 OTT
Una perturbazione proveniente dall’Est Europa causerà un brusco cambiamento dle tempo e il ritorno a condizioni meteo più autunnali
19 OTT
Tra domenica e lunedì un nucleo di aria fredda proveniente dai Balcani scivolerà sulla nostra Penisola e favorirà un sensibile abbassamento delle temperature
Prime rinfrescate in vista per fine mese
18 OTT
Prima le perturbazioni Atlantiche, poi un probabile netto raffreddamento dal Circolo Polare Artico
20 OTT
#Baleari, #Spagna orientale, #Corsica, #Tunisia, senza dimenticare gli eventi occorsi in #Grecia ed infine la #Sicilia
20 OTT
Situazione critica in provincia di Catania
19 OTT
Il Mediterraneo continua ad essere interessato dal maltempo