In pubblicazione il 8 OTT 2018

Meteo Italia. Lunedì 8 tra sole e nuvole, con poche piogge

Situazione meteo bloccata, con una perturbazione che si tiene ai margini della nostra Penisola, respinta dall’alta pressione che occupa con decisione il Mediterraneo Centro-Orientale.


Fonte Immagine: Pixabay

 

La settimana inizia con una perturbazione che ringhia minacciosa ai confini occidentali dell’Italia, senza tuttavia riuscire ad affondare il colpo, perché non riesce ad avanzare verso est a causa dell’alta pressione che, oltre a occupare ancora gran parte del Mediterraneo Orientale e delle regioni centrali del continente, adesso ha esteso la sua influenza pure al Mediterraneo Centrale, proteggendo parzialmente anche la nostra Penisola.


Ciò significa che nelle prossime ore in gran parte d’Italia sole e nuvole si spartiranno il cielo, con le piogge che solo a tratti bagneranno qua e là Alpi Occidentali, Appennino Centrale, Puglia, Basilicata e Calabria: piogge comunque di breve durata  e carattere isolato, che quindi non caratterizzeranno più di tanto la giornata. Poche novità anche sul fronte delle temperature, ancora in generale gradevoli, con massime nella norma o solo di poco al di sopra.

Qualche fastidio però in queste prime ore del giorno potrebbe arrivare dalle nebbie, per lo più a banchi, in alcune zone della Valpadana (soprattutto lungo il corso del Po) e nelle valli del Centro (specie Toscana, Umbria e Lazio). Domani, martedì, situazione meteo pressoché invariata, con poche piogge per lo più concentrate su estremo Nordovest e zone interne del Centrosud.



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

19 OTT
Tra domenica e lunedì un nucleo di aria fredda proveniente dai Balcani scivolerà sulla nostra Penisola e favorirà un sensibile abbassamento delle temperature
Prime rinfrescate in vista per fine mese
18 OTT
Prima le perturbazioni Atlantiche, poi un probabile netto raffreddamento dal Circolo Polare Artico
Qualcosa si muove all'orizzonte: colate fredde verso il Mediterraneo
18 OTT
La parte avanzata di una perturbazione atlantica porterà le prime nubi nelle ultime ore del weekend
 Forti correnti settentrionali nel versante Nord delle Alpi martedì 23 ottobre alla quota di 5500m ca
18 OTT
Come possibile con due ondate di freddo?
19 OTT
Il Mediterraneo continua ad essere interessato dal maltempo
18 OTT
E’ l’ambiziosa e decisamente bizzarra idea che arriva da un’università americana per arginare le devastazioni causate da questi violenti fenomeni atmosferici