In pubblicazione il 12 NOV 2018

Meteo Italia. Se ne va la pioggia, arriva la nebbia

La settimana sarà caratterizzata dalla presenza dell’alta pressione che terrà lontane le perturbazioni e garantirà prevalenza di tempo stabile e mite


Fonte Immagine: Pixabay

 

Le ultime due settimane dal punto di vista meteo sono state decisamente umide, con numerose perturbazioni che hanno portato sull’Italia abbondanti piogge e diversi eventi meteo estremi, come ad esempio i violentissimi venti che a fine ottobre hanno investito la nostra Penisola. Adesso però si apre una parentesi nuova, caratterizzata dall’insistente presenza dell’alta pressione che, per tutta la settimana, garantirà tempo stabile e temperature decisamente miti.

Ciò significa che oggi le nuvole che insisteranno ancora sulle regioni settentrionali si limiteranno a portare gli ultimi piovaschi residui su Piemonte, Lombardia e Liguria: piogge comunque deboli e isolate, concentrate più che altro nella prima parte del giorno. Nel resto d’Italia il sole avrà la meglio sulle nuvole e in generale si potrà fare a meno dell’ombrello. I fastidi maggiori oggi arriveranno dalle nebbie che, in questa prima parte del giorno, limiteranno la visibilità in molte aree del Centro e, soprattutto, del Nord: nebbie che comunque, nella maggior parte dei casi, si dissolveranno entro la fine della mattina.


Assieme alle nebbie l’altro ingrediente meteo di giornata sarà il caldo anomalo. Parlare di caldo con temperature pomeridiane che si aggireranno tra i 17 e i 24 gradi può sembrare forse eccessivo, ma se si pensa che in questo periodo in gran parte d’Italia le massime dovrebbero al contrario rimanere comprese tra 10 e 18 gradi, con punte fino a 20 gradi solo all’estremo Sud, si comprende come il quadro termico attuale sia davvero anomalo. Insomma, un clima insolitamente mite che ci riporta indietro nel calendario di circa un mese, con temperature che sarebbero tipiche di metà ottobre.

Nei prossimi giorni la situazione meteo rimarrà pressoché bloccata, con nebbie, assenza di pioggia e temperature oltre la norma in tutta Italia. Quindi un altro ribaltone del tempo che, come capitato spesso anche nelle precedenti stagioni, in questo autunno sembra volerci sballottare tra periodi eccezionalmente piovosi e fasi insolitamente asciutte, con il solo filo conduttore comune di temperature quasi costantemente al di sopra della norma.



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

15 FEB
Alta pressione protagonista, aria molto mite sulle Alpi
14 FEB
L’evoluzione in quattro distinte fasi fino al 23 febbraio. Periodo poco dinamico
12 FEB
L’alta pressione guadagna ulteriore spazio sul Mediterraneo
15 FEB
Tendenza meteo fino metà mese, tra poco online
12 FEB
Danni pesantissimi nel Nord del Paese
12 FEB
Mareggiate lungo le coste esposte. Una nuova perturbazione proveniente dall’Europa nord-orientale, giungerà nella giornata di domani