In pubblicazione il 11 LUG 2016

Oggi e domani apice del caldo afoso

Temperature e afa in ulteriore aumento prima dell’arrivo delle correnti fresche attese per martedì sera


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

Ancora due giornate di gran caldo, con temperature elevate e alti tassi di umidità in gran parte del paese. In particolare nelle prossime ore in quasi tutto il Paese le temperature massime faranno registrare valori al di sopra dei 30 gradi, con punte fino a 37-38 gradi. Tra le città più calde si faranno notare Aosta (qui il dettaglio), Firenze (qui il dettaglio), Bologna (qui il dettaglio) e Roma (qui il dettaglio). In ogni caso a causa dell’afa in quasi tutte le città italiane le temperature percepite saranno di 2-3 gradi più alte di quelle effettivamente registrate, e quindi non si può escludere che in qualche località la percepita raggiunga anche i 40 gradi.


Domani altra giornata molto calda, con temperature pressoché invariate e ulteriore lieve aumento dei tassi di umidità (caldo quindi ancora più afoso), ma poi a fine giornata sulle regioni settentrionali faranno irruzione freschi venti atlantici che già mercoledì metteranno fine al caldo intenso al Centronord e Sardegna e poi giovedì anche al Sud, regalandoci così una parte finale della settimana con temperature ancora estive ma sicuramente più gradevoli, in generale comprese fra 27 e 33 gradi. 




Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

16 GEN
Secondo le proiezioni del 14/15 gennaio neve certa, ma per quelle odierne neve quasi no
16 GEN
Italia a metà strada tra due lobi opposti. Ecco le sorti a breve.
15 GEN
Italia nel mezzo di...due lobi opposti! Vediamo quando e che effetti avrà su di noi.
15 GEN
Le proiezioni a lungo termine suggeriscono la data per il possibile ritorno della neve sulle regioni settentrionali
19 DIC
Quante volte nel passato
18 DIC
Da dove deriva questo noto detto
18 DIC
Forte scossa di terremoto avvertita nella tarda mattina di oggi in Lombardia, con epicentro nella Bergamasca
13 DIC
Autentica devastazione. Una giornata terribile.