In pubblicazione il 3 NOV 2016

Oggi la pioggia anche sulle zone colpite dal terremoto

Il meteo di oggi caratterizzato dalla pioggia su Norcia e molte altre località colpite dal terremoto


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

Sulle zone colpite dal terremoto oggi cadrà la pioggia. La debole perturbazione che sta attraversando la nostra Penisola infatt porterà piogge sparse soprattutto sulle regioni centrali, e quindi anche sulle zone colpite dal terremoto. La pioggia, per fortuna per lo più di debole intensità, bagnerà quindi Norcia, Camerino, Visso, Ussita e più in generale quasi tutte le località colpite dal terremoto, mentre le temperature non subiranno grandi variazioni e quindi, nonostante il peggioramento del tempo, non farà particolarmente freddo. La fase piovosa si attenuerà a fine giornata per lasciare poi sazio, domani, a un temporaneo miglioramento del tempo.


Il meteo però tornerà a peggiorare, anche sulle zone terremotate, già nella giornata di sabato, quando con il passaggio di un'altra più intensa perturbazione la pioggia cadrà su gran parte del Centronord, localmente anche intensa. E la prossima settimana sembra confermato l'arrivo anche del freddo, quello vero, dal sapore invernale: un calo delle temperature che interesserà soprattutto il Centronord e quindi, purtroppo, anche Norcia e le altre località colpite dal terremoto. Insomma, dopo un inizio clemente, sembra che ora il meteo non abbia più intenzione di risparmiare pioggia e freddo alle zone terremotate.




Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

6 MAR
Un’altra perturbazione raggiungerà l’Italia e causerà un nuovo peggioramento del tempo su numerose regioni
6 MAR
La perturbazione giunta dal Nord Europa sta facendo sentire i suoi effetti su molte zone del Paese
5 MAR
Le correnti fredde che scivoleranno sulla nostra Penisola favoriranno il temporaneo ritorno a condizioni meteo più invernali
5 MAR
L'alta pressione scalzata da tre perturbazioni cederà il posto a episodi di maggiore instabilità in Emilia-Romagna, anche nella nuova settimana
3 MAR
Nuovi dati mostrano, su scala planetaria, un innalzamento del livello dei mari pari a quello descritto dagli scenari peggiori
2 MAR
Evacuazioni da parte delle autorità locali
1 MAR
Vapore acqueo, ossigeno e quindi la vita, impossibili senza l'aiuto dei vulcani