In pubblicazione il 12 MAG 2018

Perturbazione in arrivo, torna la neve sulle Alpi

Deciso calo delle temperature, fiocchi sulle vette dlel'Appennino settentrionale

 


Fonte Immagine: web

Una perturbazione in arrivo dall'Atlantico porterà un deciso peggioramento del tempo sul Nord Italia tra la giornata di domenica e l'inizio della nuova settimana innescando un vortice dai connotati quasi autunnali. Questa perturbazione sarà quindi accompagnata da aria decisamente piu' fredda che porterà un crollo delle temperature soprattutto sulle Alpi dove tornerà anche la neve.

Le aree interessate dalle nevicate quelle in genere sopra i 1800/2000 metri ma con episodi nevosi, sui confini tra Piemonte - Valle D'Aosta e Francia fino a 1500 metri e localmente anche piu' in basso. Le nevicate potrebbero risultare abbondanti tra Valle D'Aosta, Francia e Svizzera sopra i 2200/2500 metri. Nel corso della giornata di lunedì non sono da escludere brevi episodi nevosi sulle vette dell'Appennino settentrionale e Sardegna interna con fiocchi dai 1700-1800 metri.

Le mappe del nostro modello sulla neve prevista le trovate QUI.

Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

Pressione e temperatura alla quota di 5500m ca lunedì 28 maggio
23 MAG
Temperature roventi? Smorziamo gli ardori
23 MAG
La perturbazione responsabile delle piogge degli ultimi giorni si allontana mentre l’alta pressione si affaccia sulla nostra Penisola
24 MAG
700 mila persone sono state colpite dalle inondazioni, 25 le vittime
22 MAG
Particolarmente colpito il Centro Italia, Emilia Romagna e basso Veneto
22 MAG
Il ciclone tropicale Mekunu si sta avvicinando alla Penisola Arabica dove è previsto che arrivi nel fine settimana