In pubblicazione il 12 MAG 2018

Perturbazione in arrivo, torna la neve sulle Alpi

Deciso calo delle temperature, fiocchi sulle vette dlel'Appennino settentrionale


Fonte Immagine: web

 

Una perturbazione in arrivo dall'Atlantico porterà un deciso peggioramento del tempo sul Nord Italia tra la giornata di domenica e l'inizio della nuova settimana innescando un vortice dai connotati quasi autunnali. Questa perturbazione sarà quindi accompagnata da aria decisamente piu' fredda che porterà un crollo delle temperature soprattutto sulle Alpi dove tornerà anche la neve.

Le aree interessate dalle nevicate quelle in genere sopra i 1800/2000 metri ma con episodi nevosi, sui confini tra Piemonte - Valle D'Aosta e Francia fino a 1500 metri e localmente anche piu' in basso. Le nevicate potrebbero risultare abbondanti tra Valle D'Aosta, Francia e Svizzera sopra i 2200/2500 metri. Nel corso della giornata di lunedì non sono da escludere brevi episodi nevosi sulle vette dell'Appennino settentrionale e Sardegna interna con fiocchi dai 1700-1800 metri.

Le mappe del nostro modello sulla neve prevista le trovate QUI.

Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

17 AGO
Porterebbe comunque temporali e calo termico
17 AGO
Ultimi strascichi della Burrasca di Ferragosto con instabilità residua al Sud e su alcune zone del Centro mentre le temperature crescono leggermente
16 AGO
Crollo termico di quasi 10 gradi alla quota di 1500m 
16 AGO
L'Anticiclone delle Azzorre si spingerà sull'Italia regalandoci giornate in prevalenza soleggiate ma con un calo in generale sopportabile