In pubblicazione il 12 MAG 2018

Perturbazione in arrivo, torna la neve sulle Alpi

Deciso calo delle temperature, fiocchi sulle vette dlel'Appennino settentrionale


Fonte Immagine: web

 

Una perturbazione in arrivo dall'Atlantico porterà un deciso peggioramento del tempo sul Nord Italia tra la giornata di domenica e l'inizio della nuova settimana innescando un vortice dai connotati quasi autunnali. Questa perturbazione sarà quindi accompagnata da aria decisamente piu' fredda che porterà un crollo delle temperature soprattutto sulle Alpi dove tornerà anche la neve.

Le aree interessate dalle nevicate quelle in genere sopra i 1800/2000 metri ma con episodi nevosi, sui confini tra Piemonte - Valle D'Aosta e Francia fino a 1500 metri e localmente anche piu' in basso. Le nevicate potrebbero risultare abbondanti tra Valle D'Aosta, Francia e Svizzera sopra i 2200/2500 metri. Nel corso della giornata di lunedì non sono da escludere brevi episodi nevosi sulle vette dell'Appennino settentrionale e Sardegna interna con fiocchi dai 1700-1800 metri.


Le mappe del nostro modello sulla neve prevista le trovate QUI.



Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

17 GEN
Diverse saccature fredde raggiungeranno il Mediterraneo. Ci aspetta un periodo molto dinamico
16 GEN
Correnti Atlantiche tornano progressivamente a fluire sul Mediterraneo
Correnti a 5500m tra il 20 e il 23 gennaio
15 GEN
Le proiezioni odierne confermano la nostre ripetute previsioni al riguardo
17 GEN
Continua un'estate molto rovente in Australia
15 GEN
Forte scossa di terremoto avvertita dalla popolazione. Gente in strada su tutta la costa Romagnola