In pubblicazione il 16 LUG 2016

ROMA: la tendenza meteo dei prossimi giorni ossevando il "Plume"

Ecco che cos'è e come si legge questo grafico


Fonte Immagine: Grafico Plume su Roma

 

Vi facciamo conoscere oggi un nuovo grafico sulla possibile tendenza meteo dei prossimi 10 giorni circa. Il grafico, che è conosciuto soprattutto agli appassionati meteo, viene chiamao "spaghetti" anche se il suo nome più consono è "Plume". Non è difficile da comprendere, ma serve sicuramente qualche dritta.

La tendenza di questo grafico è basata sul Lazio, precisamente su ROMA. Partendo dal basso si evidenziano (non in questo caso) le precipitazioni previste per i prossimi giorni con diverse linee, ognuna riguarda un modello meteorologico specifico. Come vedete non è presente nessuna linea, il che significa che non sono previste precipitazioni per molti giorni!

Salendo in alto osserviamo diverse linee. Partiamo da quella rossa che è la più orizzontale: questo perchè rappresenta la media termica prevista su Roma, ma non in pianura ma a 1500 metri circa. Queste linee, infatti, si riferiscono alla temperatura prevista ad 850 hPa, tra i 1400 ed i 1500 metri circa. La media su Roma dei prossimi giorni è circa l'isoterma +16°C.


Come possiamo notare in questi giorni (a sinistra) le linee sono decisamente sotto quella rossa, quindi sottomedia di 6°C circa. Ma procedendo verso destra, quindi giorno dopo giorno, possiamo notare come velocemente le linee si portino in media ma in poco tempo tornino ampiamente sopra la media. Tutta la prossima settimana, infatti, vedrà temperature sopra la media di circa 4/6°C.

Un ultima cosa è l'affidabilità: come si può comprendere? Semplice. Se notate le linee (ogni linea rappresenta un modello meteorologico) inizialmente, quindi a sinistra, le linee non si notano, sembra quasi solo una, questo perchè a breve termine tutti i modelli sono concordi, quindi l'affidabilità della tendenza è alta. Ma se guardiamo da metà grafico verso destra notiamo come le linee si aprano sia verso l'alto sia verso il basso: questo perchè a lungo termine ogni modello vede situazioni diverse quindi l'affidabilità diminuisce drasticamente.

Previsioni giorno per giorno su ROMA le trovate QUI



Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

20 FEB
Ancora molti giorni in ostaggio di un possente dell’anticiclone
18 FEB
Fitti banchi di nebbia e più nubi lungo i settori Tirrenici. Aumenta l'umidità nei bassi strati
Temperature.a1500m il 23 febbraio
18 FEB
Dal molto caldo al molto freddo 
20 FEB
L'aeroporto era già stato chiuso in parte questa mattina
19 FEB
La situazione peggiorerà nei prosismi 2 giorni
17 FEB
Diverse le alluvioni lampo negli ultimi mesi nel Paese