In pubblicazione il 28 NOV 2015

Vampata di caldo al Centronord. Conferme odierne

Dapprima sulle regioni di Nordovest e poi sull'Italia centrale. Colpa o merito dell'"africano"


Fonte Immagine: explore pixabay

 

Un improvviso Blitz dell'anticiclone Nord africano porterà tra lunedì 30 novembre e mercoledì 2 dicembre una forte rialzo termico dapprima sulle regioni di Nordovest e sulle Alpi centro-occidentali e poi sulle regioni centrali.

La scorribanda dell'anticiclone inizierà lunedì 30, quando il suo bordo più orientale (proprio quello che negli anticicloni è più soggetto a surriscaldamento perché qui prevalgono i moti subsidenti discendenti)  si spingerà fino al Piemonte, alla  Val d'Aosta e alla Lombardia orientale (fig.1). Martedì 1 dicembre l'alta pressione si allungherà fino alle Alpi centro-occidentali (fig.2). Poi mercoledì 2 dicembre si sposterà sull'Italia Centrale (fig.3).

Di conseguenza il giorno 30 le temperature massime sulle regioni di Nordovest (vedi tabella Milano) si spingeranno fino a circa 12 gradi (ovvero circa +5 gradi al di sopra della media  climatica del periodo).


Il giorno 1 dicembre anche le temperature a 850 hPa raggiungeranno  valori di 12-13 gradi (fig.4) anche sulle Alpi centro-occidentali (come dire che il livello dello zero gradi si sposterà verso 3500m, un valore quasi estivo) minacciando la fusione di quel poco di neve caduta sulle Alpi centro-occidentali.

Il giorno 2 saranno le regioni centrali a subire un apprezzabile rialzo termico con temperature massime fino a 15 gradi circa (vedi tabella Roma)



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

23 OTT
Un cambio di rotta sul continente che tutti aspettavamo con tanta ansia. Massime a singola cifra
23 OTT
Venti di favonio ed un contesto già mite potrebbero costituire un mix esplosivo per il Nord Italia
Mercoledì 24: forti correnti settentrionali in quota sul versante Nord alpino; alta pressione sopravvento e bassa sottovento alle Alpi; forti venti da Nord ovest al suolo
23 OTT
Un effetto dell’arrivo di un nuovo nucleo freddo a ridosso delle Alpi
23 OTT
Ancora elevata criticità sui versanti settentrionali della #Calabria Ionica e della #Sicilia tirrenica
22 OTT
Ecco le temperature massime raggiunte quest'oggi
22 OTT
In 50 minuti tre scosse di magnitudo oltre il sesto grado
22 OTT
Una fenomenologia sempre più accentuata dal riscaldamento globale ormai fuori da ogni logica