In pubblicazione il 22 GIU 2017

Venerdì e sabato, giornate bollenti

Il cado afoso raggiungerà l'apice tra venerdì e sabato, con punte che sfioreranno i 40 gradi. Poi domenica prima attenuazione del caldo


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

L'intensa ondata di caldo afoso deve ancora dare il peggio di sè: nelle giornate di venerdì e sabato infatti ci attende un ulteriore aumento di temperature e tassi di umidità, con la calura più opprimente al Nord, nelle zone interne del Centro e in Sardegna. In particolare le temperature massime oltrepasseranno quasi dappertutto i 30 gradi, con alcune punte addirittura fino a 37-38 gradi. Quali i capoluoghi più caldi, quelli in cui non si possono escludere valori fino a 37-38 gradi? A soffrire maggiormente per il caldo intenso saranno probabilmente Bologna, Bolzano, Verona e Firenze, ma anche in altre importanti città icome Milano, Perugia e Brescia caldo e l'afa saranno opprimenti, con le massime che raggiungeranno facilmnete i 35-36 gradi.


Quanto durerà ancora questa fase soleggiata e, soprattutto, molto cada? Al Nord è molto probabile che già nelal giornata di domanica, complice una parziale ritirata dell'alta pressione, arrivi una bella rinfrescata: le attuali proiezioni dei modelli infatti dipingono scenari in cui fresche correnti atlantiche faranno irruzione sulle regioni settentrionali accompagnate da numerosi temporali. Il ricambio dell'aria e le piogge dei temporali dovrebbero così favorire un brusco cambio del tempo, con temperature in calo anche di 7-8 gradi in molte località del Nord. C'è però il rischio che tra tanti temporali se ne formino anche alcuni intensi, accompagnati da grandine e nubifragi: in valpadana infatti negli ultimi giorni si sono accumulate anormi quantità di energia e umidità, ovvero il carburante ideale per scatenare intensi temporali.


Al Centrosud invece la domenica si rivelerà ancora in prevalenza soleggiata e molto calda, con temperature stazionarie o solo in lieve flessione. E' però probabile che anche nelle regioni centrali e meridionali con l'inizio della nuova settimana l'alta pressione batta in ritirata dando avvio a un deciso cambaimento del tempo: quindi già tra lunedì e martedì tempo più instabile, con il sole che anche al Centrosud dovrà litigare con nuvole e improvvisi temporali, il tutto condito da un marcato ridimensionamento del caldo.

 



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

11 AGO
Scopriamo insieme come si presenterà il tempo meteorologico sul nostro paese durante il fine settimana che precederà Ferragosto
9 AGO
La festa dei vacanzieri per eccellenza ha un tempo sempre più delineato
7 AGO
Le temperature e i temporali giorno per giorno fino 16 agosto
7 AGO
La siccità del 2022 potrebbe essere solo una delle prime che in futuro vedrà il Mare Nostrum: vi mostriamo una ricerca scientifica
16 LUG
In questi giorni temperature particolarmente alte osservate in molte regioni dell’Emisfero Nord
16 LUG
Era il 16 Luglio 2016, invece oggi...
5 LUG
Sono Emilia Romagna, Piemonte, Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia