In pubblicazione il 15 GIU 2016

BENVENUTA ESTATE CON LA LUNA ROSA E … CONTORNO DI SCIAMI DI METEORE

21 giugno 2016, arriva l’estate astronomica. Quest’anno la bella stagione farà il proprio ingresso il 20 giugno... Scritto da Redazione greenMe.it per www.blueplanetheart.it/


Fonte Immagine: greenMe.it

Quest’anno la bella stagione farà il proprio ingresso il20 giugno alle 22 e 34 minuti UTC (00.34 del 21 giugno ora italiana). Ad accoglierla sarà una luna un po’ speciale. Quest’anno infatti il plenilunio cadrà proprio il 20 e non sarà uno qualunque.

A dare il benvenuto alla stagione più calda dell’anno sarà la luna rosa. Non aspettiamoci grossi cambiamenti. In realtà, il nostro satellite potrebbe assumere un leggerissimo alone rosato dovuto alla posizione della luna rispetto all’atmosfera terrestre e alla calura estiva, ma ciò potrebbe accadere anche durante altre notti d’estate.

Facciamo attenzione dunque: la luna non si trasfomerà in una sfera rosa confetto. Quest’ultimo è il soprannome dato dalla tradizione europea al plenilunio di giugno. Nella tradizione americana invece la luna rosa è quella di aprile, mentre quella di questo mese è definita Luna della Fragola.

Rimane il fatto che luna piena e solstizio finiranno praticamente per coincidere in questo 2016. Ricordiamo che durante il solstizio d’estate, il giorno avrà la massima durata e sarà il più lungo dell’anno (15 ore e 15 minuti): il 21 infatti il sole sorgerà alle 5.36 e tramonterà alle 20.51. E non saranno gli unici: a preannunciare l’arrivo dell’estate saranno anche due sciami di meteore, le Liridi e le Aquilidi.

Le Liridi potrebbero essere state originate dalla cometa Mellish. Per osservarle basterà individuare la costellazione della Lira, da cui hanno origine. Non sarà difficile visto che Vega guiderà il nostro sguardo e sarà la seconda stella più luminosa nell’emisfero celeste boreale dopo Arturo.

liridi giugno

Queste “stelle cadenti” saranno maggiormente visibili la notte del 15/16 giugno a partire dalla mezzanotte dopo il tramonto della luna.

Insieme, saranno visibili per tutta la notte anche le Aquilidi. Come per le Liridi, esse raggiungeranno la massima visibilità la notte tra il 15 e il 16 giugno ma saranno osservabili fino 





Fonte Articolo: redazione di greenMe.it
Tags: 

ULTIMI ARTICOLI

19 OTT
Alta pressione alle corde! Ecco quando tornerà la pioggia.
19 OTT
Un misto tra anticiclone delle Azzorre, freddo e piogge
19 OTT
FLOP è un termine orribile che non c'entra nulla con la meteorologia
18 OTT
Avvenne un anno fa ed era presente un primo episodio di Niña
11 OTT
In Italia 20 milioni di contagi e 30 mila morti
10 OTT
Le temperature massime osservate su 126 città
28 SET
La scorsa notte quattro scosse hanno avuto come epicentro la provincia di Treviso mentre in serata la terra ha tremato anche nel padovano