In pubblicazione il 21 DIC 2018

Inizia l'inverno, ecco il giorno del solstizio

Quest'anno inizierà il giorno 21, ma non sempre e' così


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

Inizia ufficialmente l'inverno! Se quello meteorologico è iniziato lo scorso 1° Dicembre, quello astronomico inizierà alle ore 23.23 del 21 Dicembre 2018. 

Questo evento astronomico indica il momento in cui il Sole si trova direttamente sopra al Tropico del Capricorno a una latitudine di 23,5 gradi sud, ovvero alla sua massima distanza al di sotto dell'equatore celeste: l'arco descritto dal Sole nel suo percorso apparente da sud-est a sud-ovest è minimo, ed ecco perché sarà il dì più breve dell'anno. Circa 8 ore e 40 di luce in Italia mentre in Alaska il Sole non fa quasi in tempo a sorgere che è già avviato al tramonto. 

Quest'anno il solstizio cade il giorno 21, il giorno indicato come arrivo dell'inverno fin da piccoli ma non cade sempre in questo giorno! Il motivo ha a che fare con la differenza tra l'anno tropico (o solare) su cui si basa il calendario gregoriano che usiamo, e l'anno siderale (il periodo orbitale della Terra) che è di 365 giorni, 6 ore, 9 minuti e 10 secondi. Il nostro calendario, per semplificare, arrotonda a 365 giorni, ma così lascia fuori, ogni anno, un po' più di sei ore: un ritardo che si accumula facendo oscillare date e orari dei solstizi invernali tra il 21 e il 22 dicembre e che si recupera, ogni 4 anni, con l'aggiunta di un giorno a febbraio (anno bisestile).


Buon inverno a tutti!

 

 



Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

17 AGO
L'alta pressione dell'Anticiclone Nord-Africano scatenerà una nuova ondata di caldo, comunque meno intensa della precedente
16 AGO
L'avanzata dell'alta pressione africana porterà in alto le temperature nell'isola, e poi nei giorni successivi anche in altre regioni
15 AGO
Il graduale ritorno dell’alta pressione renderà il tempo stabile, senza far salire eccessivamente le temperature
Correnti a 5500m fino al 17 agosto
14 AGO
Meteo 14-22 agosto.  Inizia il fresco atlantico ma poi di nuovo il caldo. Alla fine torna l'Atlantico
9 AGO
Rogo a Faenza, ventilazione variabile e la nube di fumo si sposta a Sud Est.
9 AGO
Le correnti dai quadranti nord occidentali sospingeranno la colonna di fumo nero verso sud, sud-est in direzione della costa romagnola
9 AGO
Visibile da decine di chilometri la colonna di fumo nero. Fiamme dall’una di questa notte
8 AGO
In alcune zone del Pianeta i temporali sono particolarmente numerosi e i fulmini cadono molto più numerosi che altrove