In pubblicazione il 25 LUG 2015

La terra ha un pianeta fratello nel cosmo

Il Telescopio spaziale Kepler della NASA ha scoperto il pianeta più simile alla terra finora scoperto. Video...


Fonte Immagine: SETI

 

Il pianeta si chiama Kepler-452b ed  è solo leggermente più grande rispetto alla nostra e orbita attorno a una stella simile al sole a circa alla stessa distanza Terra circonda il sole.

"Questo è il primo pianeta abitabile, possibilmente roccioso intorno ad una stella di tipo solare,"  ha detto Jeff Coughlin,  scienziato presso  the Search for Extraterrestrial Intelligence (SETI) Institute in Mountain View, California.

Abbiamo trovato il pianeta più vicino e più simile alla terra", ha aggiunto Coughlin. " Uno uguale non l'abbiamo ancora trovato, ma ogni passaggio è importante perché dimostra che andiamo sempre più vicino. E questo pianeta attuale, 452b, è davvero il più vicino ancora."

Gli scienziati hanno scoperto altri esopianeti piccoli, potenzialmente abitabili, ma quei ritrovamenti precedenti orbitato intorno a nane rosse, stelle molto più piccoli e più fredde rispetto al sole.

Figura 1 :  riproduzione artistica della superficie dell'esopianeta Kepler-452b, un pianeta di circa il 60 per cento più ampio di terra che si trova a 1.400 anni luce di distanza. Kepler-452b è probabilmente roccioso e che orbita attorno alla sua stella simile al sole con  orbite alla stessa distanza di quelle della terra dal sole. Credit: SETI Institute/Danielle Futselaar

Kepler-452b  probabilmente possiede una spessa atmosfera, molta  acqua e vulcani attivi.

Compie un'orbita ogni giorni 385, quindi l'anno è solo leggermente più lungo della terra. E Kepler-452 ruota intorno ad  una stella simile al sole che è appena il 10 per cento più grande e il 20% più luminoso del nostro sole.


Qui il video

http://www.livescience.com/51653-earth-twin-kepler-452b-exoplanet-discovery.html?cmpid=NL_LS_weekly_2015-07-24

 

 

 

 



Fonte Articolo: Mike muro, www.space.com

ULTIMI ARTICOLI

18 AGO
Nei prossimi giorni caldo in aumento a causa dell'alta pressione dell'Anticiclone Nord Africano, che insisterà soprattutto al Centro e al Sud
17 AGO
L'alta pressione dell'Anticiclone Nord-Africano scatenerà una nuova ondata di caldo, comunque meno intensa della precedente
16 AGO
L'avanzata dell'alta pressione africana porterà in alto le temperature nell'isola, e poi nei giorni successivi anche in altre regioni
15 AGO
Il graduale ritorno dell’alta pressione renderà il tempo stabile, senza far salire eccessivamente le temperature
19 AGO
Clamoroso  insuccesso dei Climatologi
Science
19 AGO
Clamoroso  insuccesso del Climatologi
9 AGO
Rogo a Faenza, ventilazione variabile e la nube di fumo si sposta a Sud Est.
9 AGO
Le correnti dai quadranti nord occidentali sospingeranno la colonna di fumo nero verso sud, sud-est in direzione della costa romagnola