In pubblicazione il 4 APR 2018

Luna più grande all’orizzonte: la più celebre illusione ottica

Un’interpretazione erronea da parte del nostro cervello


Fonte Immagine: pinterest.com

 

La luna vista all’orizzonte ci sembra più grande di quanto non sia quando via via si innalza nel cielo.  In realtà è una illusione ottica. Ne volete una prova? Vi porteremo una una ma 2 prove!

  • La prima: prendete un righello allungate il braccio e misurate quanti cm occupa la luna  quando è prossima all’orizzonte. Poi prendete una nuova misura quando la luna è alta nel cielo. Noterete con meraviglia che la misura è la stessa;
  • Seconda prova: Nella seconda figura allegata i 2 rettangoli hanno la stessa dimensione ma quello più lontano ci sembra più grande. Provate a misurare!

l fenomeno è frutto di un'illusione ottica. Insomma il vostro cervello vi ha rifilato…un bidone. L'illusione non è dovuta, come molti pensano, a fenomeni di rifrazione (che al più distorcerebbero l’immagine della luna) né al confronto che il nostro cervello farebbe paragonando la Luna (o il Sole) a case, alberi e montagne all’orizzonte, rispetto ai quali sembrerebbe molto più grande.

Infatti l'illusione si verifica anche dove all’orizzonte non ci sono oggetti con cui confrontare le dimensioni della Luna o del Sole come, ad esempio, al mare.

Il vero motivo è legato alla nostra mente: l’uomo inconsapevolmente immagina il cielo come un tetto  piano e piuttosto  basso. Gli orizzonti, al contrario, sono immaginati lontani e difficili da raggiungere. Per questo motivo quando vediamo il Sole o la Luna comparire all'orizzonte restiamo stupidi dalle loro dimensioni, esagerate rispetto a quelle che il nostro cervello si aspetterebbe, ritenendoli erroneamente più lontani rispetto a quando essi si trovano alti nel cielo. In realtà le dimensioni dei due astri all’orizzonte o in cielo, come abbiamo già dimostrato, sono le stesse.


La luna poi ci apparirebbe addirittura enorme all’orizzonte quando, la luna piena avviene al perigeo ovvero nel momento i cui il nostro satellite naturale, nella sua orbita ellittica, passa più vicina alla terra, di circa 50.000 km.

In Figura: i due rettangoli hanno le stesse dimensioni ma in prospettiva quello più lontano ci sembra più grande

 



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

26 MAG
Ancora una fase molto instabile con piogge e temporali. Possibile cambi di registro nei primi giorni di giugno
26 MAG
Allerta gialla in 13 regioni: come previsto è arrivata una circolazione depressionaria ora posizionata tra Sicilia e Sardegna
26 MAG
Ma Monsoni in ritardo per un'anomalia presente in maggio nelle acque del Golfo di Guinea 
23 MAG
Ancora molti temporali, anche di forte intensità
22 MAG
Sisma avvertito tra piacentino e parmense
22 MAG
Imponente frana a causa delle continue precipitazioni