In pubblicazione il 2 GIU 2016

New Horizons: un flyby in video da brivido!

Pubblicata l’immagine più grande e dettagliata della superficie di Plutone, ripresa 10 mesi fa dalla sonda New Horizons durante il massimo avvicinamento. Impressionante la varietà di terreni visibili.


Fonte Immagine: ESA

 

 

pluto

Una piccola porzione (circa il 10%) del mosaico, centrata sul punto di transizione tra le montagne caotiche e la zona settentrionale di Sputnik Planum. L’immagine è stata ruotata di 90° e il contrasto aumentato. Credits: NASA/JHUAPL/SwRI – Processing: M. Di Lorenzo (DILO)

 Questa sarà, per un bel pezzo, l’immagine migliore della superficie di Plutone: un mosaico di oltre 15 megapixel che ritrae lungo un intero diametro l’emisfero osservato il 14 Luglio scorso, a soli 23 minuti dal massimo avvicinamento, quando la sonda era a poco meno di 16000 km dalla superficie del pianeta nano. Con una scala di 80 metri/pixel, il mosaico offre una opportunità unica per ammirare e studiare in dettaglio i vari tipi di terreno presenti, come evidenziato in questo filmato da cui è tratto il seguente collage fotografico.

Compo


Collage realizzato partendo da alcuni fotogrammi del video ufficiale, in cui sono mostrati vari tipi di terreno e la loro collocazione nel mosaico. Partendo dall’alto, abbiamo un “terreno collinoso craterizzato”, un “terreno slavato”, “montagne caotiche a blocchi”, “pianura di azoto solido a cellule”, “azoto ghiacciato non a cellule”, “colline di azoto bucherellate” e “altopiani corrugati scuri”. Credits: NASA/JHUAPL/SwRI – Processing: M. Di Lorenzo (DILO)

 “Queste nuove immagini sono semplicemente ipnotiche” ha dichiarato Alan Stern, principal investigator della missione al SwRI. “Mi fanno venir voglia di tornare a preparare un’altra missione verso Plutone per riprendere l’intera superficie con questo dettaglio!”



Fonte Articolo: Marco Di Lorenzo (DILO) aliveuniverse.today e da noi ripreso da http://www.blueplanetheart.it/

ULTIMI ARTICOLI

14 DIC
Coinvolte anche le regioni occidentali. Fenomeno probabile su Piemonte, Lombardia, Emilia e Veneto
14 DIC
I modelli continuano a mettere ma poi a togliere la neve in pianura
13 DIC
Ultime novità dai modelli. Prevista neve su Emilia Romagna, Veneto e Lombardia
13 DIC
Aria fredda sul centro nord in contrasto con quella umida in arrivo con le perturbazioni Atlantiche
12 DIC
Valori molto bassi anche sull'Appennino centrale
9 DIC
Netta differenza termica, ecco perchè