In pubblicazione il 16 LUG 2015

Risolto un enigma astronomico che resisteva da 100 anni

Perché la luce proveniente dalle stelle giunge priva di alcuni colori?...


Fonte Immagine: Università di Basilea

 

Gli scienziati astronomi di Basilea sono riusciti a scoprire perché nello spazio cosmico la luce delle stelle ci giunge priva di alcune bande luminose (ben 400 bande).  Teoricamente la luce, viaggiando per lo più in uno spazio cosmico vuoto,  dovremmo vederla con tutto il suo spettro di colori. Quale è allora la sostanza cosmica misteriosa in grado di assorbire alcuni colori  della luce mentre viaggia nello spazio? E' una domanda che gli astronomi si sono posti senza riposta per 100 anni. Ebbene sembra che la luce mancante sia dovuta all'assorbimento da parte di grande molecole gassose a base di carbonio e in particolare il buckminsterfullerene, una molecola costituita da 60 atomi di carbonio a forma di un pallone da calcio e che è stato scoperta verso la metà degli anni '80.


Figura:  struttura della molecola ionizzata Buckminsterfullerene (C60 +) presente alla fase gassosa nello spazio. Credit: Università di Basilea

Notizia tratta da http://phys.org/news/2015-07-astronomic-riddle.html


 



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

17 GEN
Diverse saccature fredde raggiungeranno il Mediterraneo. Ci aspetta un periodo molto dinamico
16 GEN
Correnti Atlantiche tornano progressivamente a fluire sul Mediterraneo
17 GEN
Continua un'estate molto rovente in Australia
15 GEN
Forte scossa di terremoto avvertita dalla popolazione. Gente in strada su tutta la costa Romagnola