In pubblicazione il 29 LUG 2016

Sciami di stelle cadenti imminenti

Sono noti come Perseidi e l'evento durerà fino al 20 agosto. La notte di S.Lorenzo


Fonte Immagine: philippinetouristattractions.com

 

 Le PERSEIDI stanno per rischiarare i nostri cieli notturni. Infatti la Terra sta entrando alla periferia di un ampio flusso di detriti lasciati dalla cometa periodica Swift-Tuttle, i quali ogni anno in questo periodo alimentano puntualmente il flusso di stelle cadenti. La cometa  ha un nucleo di circa 10 km., ha fatto il suo ultimo passaggio al perielio intorno al sole nel 1992, e il prossimo si realizzerà nel 2126. Le meteore che noi vediamo ora sono le particelle rilasciate durante le passate orbite della cometa.

Le prime osservazioni dello sciame delle Perseidi furono fatte dai Cinesi nel 36 d.C. Nel 1866, a seguito del passaggio al perielio della Swift-Tuttle del 1862, l'astronomo italiano Giovanni Virginio Schiapparelli scoprì il legame tra gli sciami meteorici e le comete. Il flusso di stelle cadenti raggiunge  di solito la massima intensità tra il 10 e il 13 agosto (la famosa "notte di S.Lorenzo" del 10 agosto), quando im media si potranno contare un centinaio di stelle cadenti all'ora. Ma già le telecamere NASA rilevano palle di fuoco lasciare striature nel cielo notturno. Visita http://spaceweather.com per vedere le Perseidi p


 



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci ripreso da www.space.com

ULTIMI ARTICOLI

20 FEB
Ancora molti giorni in ostaggio di un possente dell’anticiclone
18 FEB
Fitti banchi di nebbia e più nubi lungo i settori Tirrenici. Aumenta l'umidità nei bassi strati
Temperature.a1500m il 23 febbraio
18 FEB
Dal molto caldo al molto freddo 
20 FEB
L'aeroporto era già stato chiuso in parte questa mattina
19 FEB
La situazione peggiorerà nei prosismi 2 giorni
17 FEB
Diverse le alluvioni lampo negli ultimi mesi nel Paese