Fonte Immagine: 
Col. Mario Giuliacci
Non sarà il 10 il picco massimo di meteore

E' uno dei fenomeni astronomici piu' belli ed attesi dell'anno, manca poco infatti alla notte di San Lorenzo. La pioggia di meteore in realtà non si concentra solamente alla notte in questione, anzi, spesso il picco avviene qualche giorno dopo, come quest'anno, atteso per la notte del 12. Lo spettacolo è offerto come sempre dalle Perseidi, sciami meteorici che si manifestano quando l'orbita terrestre interseca i flussi di piccoli frammenti lasciati dal passaggio di comete. I frammenti entrano a contatto con l'atmosfera ad altissima velocità, bruciandosi e creando in questo modo le scie luminose.

Per godere al massimo lo spettacolo bisognerà attendere la parte più alta della notte quando la luce della luna darà più fastidio, ma sarà anche il momento in cui il radiante (cioè il punto di provenienza delle meteore) è più alto, oltre i 60 gradi, e quindi sarà possibile vedere un maggior numero di stelle cadenti in poco tempo.

Fonte Articolo: 
Andrea Raggini