In pubblicazione il 27 FEB 2018

Cambiamenti climatici: la causa di un fine inverno eccezionale? Ma non diciamo…balle!

E' vero il "global warming" è ormai evidente in tutte le stagioni tanto ma…


Fonte Immagine: pininterest.com

 

Così vero che anche in inverno la temperatura media è ovviamente salita di molto negli ultimi decenni, come abbiamo scritto in questo articolo ancora in home page nella parte relativa alle previ stagionali

QUI (articolo sintesi di una ricerca pubblicata sula Rivista di Meteorologia dell'Aeronautica Militare).

Ecco infatti quanto scrivevano al riguardo, circa un mese fa:

"Per quanto riguarda la temperatura minima giornaliera TN, si può vedere come vi siano delle regioni in cui il trend dell’anomalia è nettamente positivo: +2.5 °C su Pianura Padana Occidentale, +1.5 °C in Sicilia, +1.8 °C su Regioni meridionali, Molise, Basso Lazio, Abruzzo, Marche meridionali), mentre negli altri Cluster la temperatura è rimasta più o meno invariata"


Ebbene un aumento della temperatura di circa 2 gradi significa che le ondate di freddo sono meno frequenti di una volta e che la quota neve si è innalzata in media di 300m ovvero la probabilità che in inverno in Italia nevichi  è molto più bassa che una volta (dove "una volta" è riferito al periodo 1960-1985)

Morale:

Il Global Warming è il sicuro responsabile del fatto che il 75% circa degli inverni degli anni '2000 sono stati più caldi della media e quindi anche meno nevosi.

Ma, per una volta tanto che l'inverno chiude alla grande con tanta neve e tanto freddo, orsù via, non diamo la colpa ai cambiamenti climatici. Solo gli Scienziati...farlocchi  e con interesse di parte avrebbero il coraggio di dirlo!



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

23 MAR
Aria fredda in discesa dalla Scandinavia entra nel Mediterraneo dai Balcani
23 MAR
Temperature in sensibile aumento con punte di 24°C: ottimo clima per le classiche gite domenicali
22 MAR
Grave crisi idrica su Piemonte, la Lombardia, il ponente ligure e la Toscana. Qualche dato statistico
21 MAR
L'area depressionaria afromediterranea continuerà a portare instabilità sui settori meridionali
23 MAR
Raffiche a 250 km/h ed onde alte 13 metri!
20 MAR
Spunta il sole sull'Europa e la linea dell'ombra è bella dritta dal Polo all'Equatore: foto scattata dal satellite
20 MAR
Nel riminese migliaia di pesci morti