In pubblicazione il 31 AGO 2015

La foto del giorno

Un'isola a forma di gancio. La spiegazione c'è…


Fonte Immagine: NASA

 

Un astronauta a bordo della Stazione Spaziale Internazionale ha utilizzato un obiettivo molto lungo per girare questa fotografia dettagliata della punta settentrionale di Cape Cod, mostrando 14 chilometri (8,5 miglia) dei 105 chilometri (65 miglia) di lunghezza. Cape Cod è una delle più grandi isole barriera del mondo, e protegge  la città dell'Isola e il suo porto dalle onde di tempesta provenienti dall'Oceano Atlantico. Essa  poi protegge anche il sud-est delle coste Massachusetts..

Nella foto, le caratteristiche color crema-simmetricamente a forma di dune sono stati generate principalmente dai venti invernali da nord-est. In acqua, le striature bianche sono barche e le loro scie.

In termini di età geologica, Cape Cod è giovane, poiché fino a circa 20.000 anni fa era coperta dai ghiacciai dell'era glaciale quando erano al loro massimo. 

.Sebbene Cape Cod oggi è circondata da acqua su entrambi i lati, durante l'era glaciale un grande lobo di ghiaccio la ricopriva sul lato verso il mare ed un altro era sul lato  verso la Cape Cod Bay. Molti stagni restano a Cape Cod per effetto dei ghiacciai  che poi si sono ritirati


Perché Cape Code è plasmata in questa strana forma? Quando i ghiacciai erano al loro misura massima, il livello del mare era più di cento metri (325 piedi) più basso di quanto lo sia oggi, perché tanta acqua era immagazzinata in enormi strati di ghiaccio sulla terrafema. Non appena il ghiaccio si è sciolto, il livello del mare ha preso a salire e le zone che erano state coperte da ghiaccio sono stati sommersi dalle crescenti acque dell'Atlantico. A questo punto le onde e le correnti marine hanno cominciato a erodere le morene e i depositi fluviali del promontorio.

Poichè si protende nell'Oceano Atlantico, la costa è fortemente erosa dalle onde. A volte l'oceano sfonda la barriera isola, come è accaduto durante l'uragano Bob nel 1991. Ma anche in assenza di grandi tempeste, l'erosione  di forte moto ondoso leviga e disturba il beachline di fronte all'Oceano Atlantico.

In questa foto, le sabbie erose dalle onde sono spazzate verso nord per alimentare la crescita intorno a Provincetown. Per di più  nel caso di Cape Cod, la rifrazione del moto ondoso intorno alla punta ha fatto sviluppare l'sola progressivamente verso ovest e poi a sud, formando la forma a gancio che vediamo oggi.

 



Fonte Articolo: earthobservatory.nasa.gov/

ULTIMI ARTICOLI

18 FEB
Fitti banchi di nebbia e più nubi lungo i settori Tirrenici. Aumenta l'umidità nei bassi strati
Temperature.a1500m il 23 febbraio
18 FEB
Dal molto caldo al molto freddo 
18 FEB
Arriva il preannunciato nucleo di aria polare al Centrosud
18 FEB
Un campo di alta pressione ben saldo continua a dominare l'Europa centro-orientale
17 FEB
Diverse le alluvioni lampo negli ultimi mesi nel Paese
17 FEB
Situazione allarmante per la Pianura Padana: PM10 a livelli critici per la salute
17 FEB
Il bel tempo è un toccasana per l’umore, ma nella stagione invernale non per l’ambiente
17 FEB
Temperature tipiche di fine Marzo/metà Aprile!