In pubblicazione il 23 MAG 2016

La foto del giorno

Uno dei tanti ghiacciai alpini in crisi


Fonte Immagine: Klaus Sandforthndfort

 

Il ghiacciaio di Gurgler  si trova nel Ötztaler Alpen (Alpi orientali) dell'Austria. Ciò che appare a prima vista come la parte più avanzata di ghiacciaio classico è in realtà la parte non più attiva  del ghiacciaio Gurgler ritirata, non lontano dal picco di Schalfkogel.  Negli ambienti glaciali, ormai sono  frequenti corpi distinti ghiaccio che  si separano dal ghiacciaio principale. Si noti il ghiaccio leggermente stratificato ma per lo più cristallino. La struttura di superficie increspata potrebbe essere causata da processi di fusione e sublimazione a causa di correnti di aria calda, specialmente in primavera ed estate. La superficie del ghiaccio è perfettamente liscia e sembra essere lucida. Questa struttura è piuttosto fragile e temporanea in quanto ha solo pochi anni di vita e si esaurirà probabilmente altrettanto rapidamente.

Come molti ghiacciai nelle Alpi, il ghiacciaio di Gurgler  ha perso gran parte della sua massa negli ultimi 150 anni e ora è in ritirata mediamente  di poche decine di metri ogni anno. I Ghiacciai attirano turisti e  forniscono anche energia idroelettrica e serbatoi di acqua naturale. Foto scattata il 17 marzo 2015.

 


 

 



Fonte Articolo: Klaus Sandforthndfort su epod.usra.edu

ULTIMI ARTICOLI

17 NOV
Allerta meteo arancione per temporali e vento forte sulla regione Calabria
17 NOV
Si prevedono forti nevicate su vaste aree del sud-est asiatico e parte dell'Europa orientale
17 NOV
Una colata fredda in discesa dall’Artico adeguerà l’assetto per le prime nevicate a quote basse
16 NOV
Piogge e rovesci anche intensi sul basso Adriatico e sulle aree ioniche. Generalmente discreto sulle restanti aree, clima più fresco
17 NOV
Una perturbazione seguita da aria fredda è in evoluzione dall'Egeo verso ovest: oltre 100-150 mm di accumulo
17 NOV
Eravamo abituati a temperature troppo miti per il periodo
16 NOV
Allagamenti sulla costa nord orientale
16 NOV
E' la 3° eruzione dell'anno | VIDEO