In pubblicazione il 12 APR 2016

Le isole paradiso di Robinson Crusoe: aride tra pochi decenni

Secondo gli studiosi scarsità d'acqua in tre quarti delle piccole isole del mondo entro il 2050


Fonte Immagine: stephens planning su Flickr

 

Il 75 % delle piccole isole del mondo, che ospitano 16 milioni di persone, rischiano di divenire aride entro il 2050 secondo uno studio appena  pubblicato sulla rivista Nature Climate Change.

Le temperature più calde portate dal Global Warming stanno provocando una maggiore perdita di acqua da parte del suolo per evapotraspirazione. Ma tale perdita non sembra che possa essere compensata da un pari aumento delle piogge per cui il bilancio idrico annuale si chiuderà in probabile deficit e da qui la minaccia di siccità.

Tra le più colpite sono le Piccole Antille nel Mar dei Caraibi, tra cui St Lucia e Grenada, Polinesia Francese e le Isole Robinson Crusoe nel Pacifico meridionale, nell’arcipelago cileno di Juan Fernandez, l’isola su cui naufragò il personaggio del romanzo di Defoe, tratto da un fatto realmente accaduto.

 

Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

Flessione termica attesa nella giornata di lunedì
20 SET
Temperature anomale continuano ad interessare la Penisola, ma da lunedì cambierà tutto
19 SET
Nella nuova settimana si volterà pagina, la lunga fase settembrina verrà archiviata
19 SET
Vortice mediterraneo porterà intense precipitazioni
Pressione all quota media di 5500m domneivca 23
18 SET
Un ultimo fine settimana con temperature fino a 30 gradi
20 SET
Ecco le temperature massime raggiunte quest'oggi
18 SET
Un nuovo studio raddoppia le morti provocate dallo smog