In pubblicazione il 24 APR 2018

Meteo tendenza settimana 30 aprile-domenica 6 maggio

Tornano le piogge su molte regioni. Temperature gradevoli

 

Anomalie di pressione atmosferica alla quota di 5500m circa tra lunedì 30 aprile e venerdì 4 maggio
Anomalie di pressione atmosferica alla quota di 5500m circa tra lunedì 30 aprile e venerdì 4 maggio
Fonte Immagine: NOAA GFSE

Circolazione

 

La caratteristica prevalente sarà la presenza di un’area pressioni al di sotto della media  su Sud Francia, Spagna, Nord Africa e Mediterraneo occidentale. Tale area è la traccia visibile lasciata dal passaggio di vortici di bassa pressione  (cicloni)  e relativi ammassi nuvolosi.

 

Immagine: anomalie della  pressione atmosferica, mediate tra lunedì 30 aprile e venerdì  4 maggio, alla media di 5500m ca (celeste = pressione sotto la media; marrone = pressione sopra la media). Modello GFSE

 

 Le perturbazioni saranno bloccate nel loro moto verso levante da una solida struttura anticiclonica presente sui Balcani.

Con tali strutture bariche le perturbazioni atlantiche entreranno nel Mediterraneo nel Sud della Spagna le quali poi si muoveranno verso la Sardegna, precedute da correnti calde e fumide sulle regioni tirreniche e di Nordovest. Sulle regioni del medio-basso Adriatico e ioniche dovrebbe essere ancora presenti correnti meridionali ma di tipo anticiclonico e come  tali poco umide.

 

Le piogge

 

 Tempo piovoso su Alpi, regioni di Nordovest, Veneto, regioni del Medio-Alto Tirreno, Isole maggiori.

 

Temperature

 

Sopra la media al Sud e sulle regioni adriatiche (qui temperature massime oltre 20 gradi ma sotto 25 gradi.

Sotto alla media (temperature massime sotto 20 gradi) soprattutto su regioni di Nordovest , regioni del Medio-Alto Tirreno, Sardegna.

 

Immagine: anomalie di temperatura alla quota di 1500m ca, mediate tra lunedì 30 aprile e venerdì 4 maggio

Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

Pressione e temperatura alla quota di 5500m ca lunedì 28 maggio
23 MAG
Temperature roventi? Smorziamo gli ardori
23 MAG
La perturbazione responsabile delle piogge degli ultimi giorni si allontana mentre l’alta pressione si affaccia sulla nostra Penisola
24 MAG
700 mila persone sono state colpite dalle inondazioni, 25 le vittime
22 MAG
Particolarmente colpito il Centro Italia, Emilia Romagna e basso Veneto
22 MAG
Il ciclone tropicale Mekunu si sta avvicinando alla Penisola Arabica dove è previsto che arrivi nel fine settimana