In pubblicazione il 9 MAG 2016

Niño in rapido declino

Raffreddamento di 1.5°C nella acque del Pacifico equatoriale in pochi mesi. Ecco quando arriverà la Niña secondo i modelli mondiali. Aggiornamento di lunedì 9 maggio


Fonte Immagine: BOM

 

Nel primo grafico a cura del BOM ( ufficio meteo dell'Australia) è evidente il brusco del Niño avvenuto tra dicembre 2015 ed aprile 2016.

Il secondo grafico mostra la tendenza nei prossimi mesi, secondo la media di un centinaio di modelli climatici mondiali e dal quale sembrerebbe molto probabile l'arrivo della Niña già a settembre 2016.


La Niña ha la peculiarità di portare, oltre che un raffreddamento generale dell'atmosfera del pianeta, anche più piogge là dove di solito piove molto e più siccità sulle aree già di per sé aride.

Qui di seguito un bel video su Niño/Niña Video



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

9 DIC
Venti fino a 160-180 chilometri orari sulle montagne di Sardegna e Corsica. Attenzione anche al Val Padana
7 DIC
Dalla serata, una veloce depressione di origine atlantica porterà un peggioramento sulla Liguria e alta Toscana. Mareggiate lungo le coste esposte
7 DIC
Vorresti veramente sapere se sarà un bianco Natale? Purtroppo la scienza non ci permette di spingersi ancora oltre i 7-10 giorni di previsione
9 DIC
Netta differenza termica, ecco perchè
7 DIC
Le temperature massime registrate oggi nella nostra Penisola
7 DIC
In Emilia Romagna divieto ai veicoli diesel in tutte le città