In pubblicazione il 17 AGO 2018

Ondata di caldo agosto 2018: quanto è stata intensa

Non è stato battuto nessun record

Temperatura alla quota di 1500m l'1 agosto 2018
Temperatura alla quota di 1500m l'1 agosto 2018
Fonte Immagine: wetterzentrale

 

Tra il 28 luglio e il 10 agosto l’Italia è stata sotto la cappa dell’anticiclone Nord africano che ha dato luogo ad una lunga ondata di caldo.

Immagine di copertina: la lingua di aria rovente africana alla quota di 1500m protesa verso l’Italia l’1 agosto 2018

Ma quanto è stata intensa tale ondata di caldo in rapporto a tutte quelle osservate in estate negli anni ‘2000?

Per rispondere in maniera rigorosa abbiamo calcolato il numero di superamenti di 34 gradi su 40 prescelte località d'Italia che, dall’estate del 2000 ad oggi, monitoriamo per confrontare in maniera omogenea le anomalie di un singolo mese estivo di un dato anno. 

Tab.1: città impiegate dal 2000 ai 2018 per il confronto delle temperature medie mensili estive in Italia

Schermata%202018-08-13%20alle%2019_39_02(1).png

Perché abbiamo scelto come soglia i 34 gradi? Perché con tale temperatura il corpo umano inizia a soffrire, specie se l'umidità nelle ore più calde supera il 50% (quasi sempre in presenza dell'aria stagnante che caratterizza le ondate di caldo) cosicché la temperatura percepita supera mediamente di 4°C quella osservata.

Ecco allora nella tabella il responso del conteggio


Tab.2 - Annate con elevato numero di superamenti di 34 °C in luglio nella 40 località prescelte

Schermata%202018-08-13%20alle%2013_34_16(1).png

Come si può notare l’ondata di caldo non ha battuto nessun record e si colloca al 7^ posto nella classifica delle ondate di caldo più intense degli anni ‘2000

Quali le giornate più calde? Ebbene su 103 stazioni meteo “ufficiali” i 34 gradi sono stati superati su ben 50 stazioni il 31 luglio e l’1 agosto e su 40 stazioni il 2 luglio. L’ondata di caldo è divenuta meno intensa dal 6 agosto quando asolo il 20% dell’Italia aveva ancora temperature sopra 34 gradi.

Nelle ondate calde però l’intensità di un’ondata di caldo non è l’unico parametro che caratterizza il disagio psico-fisico procurato. 

Nella sopportabilità di un’ondata di caldo gioca un ruolo fondamentale anche la sua durata: ad esempio, una  sola giornata di caldo con massime a 38 °C su tutta l’Italia è senz’altro più sopportabile di un periodo di caldo continuato per 20 giorni con temperature massime di 33 gradi. In questo ultimo caso infatti  il logorio psicofisico cresce giorno dopo giorno fino a raggiungere situazioni al limite della sostenibilità specie nelle persone debilitate e/o anziane. E l’ondata di caldo di agosto 2018 è risultata in effetti abbastanza lunga (13 giorni), anche se le temperature raramente hanno raggiunto i 40 °C. 

Sofferenze da caldo a parte, terminiamo con una notizia positiva: quasi con certezza fino alla fine di agosto non si verificheranno altre ondate di caldo di pari intensità e/o durata



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

17 NOV
Allerta meteo arancione per temporali e vento forte sulla regione Calabria
17 NOV
Si prevedono forti nevicate su vaste aree del sud-est asiatico e parte dell'Europa orientale
17 NOV
Una colata fredda in discesa dall’Artico adeguerà l’assetto per le prime nevicate a quote basse
16 NOV
Piogge e rovesci anche intensi sul basso Adriatico e sulle aree ioniche. Generalmente discreto sulle restanti aree, clima più fresco
18 NOV
Atteso un picco di 120 centimetri
18 NOV
La città nuovamente colpita dal maltempo
17 NOV
Una perturbazione seguita da aria fredda è in evoluzione dall'Egeo verso ovest: oltre 100-150 mm di accumulo
17 NOV
Eravamo abituati a temperature troppo miti per il periodo