In pubblicazione il 1 NOV 2018

Ottobre 2018 caldo record?

La riposta nelle osservazioni delle stazioni meteo ufficiali


Fonte Immagine: NOAA

 

Ottobre si è finalmente concluso. “Finalmente” perché la maggior parte delle persone non avrà certo nostalgia della calura incessante e insopportabile di questo anomalo mese. 

Un ottobre, che è stato più un appendice dell’estate piuttosto che l’avanguardia dell’inverno, pur essendo il mese centrale dell’autunno ovvero a metà strada tra la calura estiva e il freddo invernale. 

Insomma il mese ha tradito alla grande le aspettative dei più. E per di più, quando in extremis ha imboccato finalmente la strada della quasi normalità termica, ha sferrato ancora fuoco nemico con piogge alluvionali e venti da “uragano” (oltre 118 km/ora Insomma ottobre 2018 ti abbiamo odiato!

Ma veniamo al dunque

Ottobre 2018 è stato da caldo record , come hanno scritto i mass media su indicazione dei solito siti meteo terroristici? Ecco cosa dicono al riguardo le osservazioni  da parte delle stazioni meteo. Non vi è dubbio che il mese sia stato troppo caldo perché le temperature sono state tra +1 e + 2 gradi al di sopra della media.

Immagine di copertina: anomalie di temperatura alla quota di 1500m ad ottobre 2018.


Ma non è stato caldo record. Lo dicono le osservazioni a dispetto delle nostre inaffidabili sensazioni. Infatti ottobre 2018 è alla fine risultato il 2^ ottobre più caldo di sempre. Il record di ottobre più caldo in assoluto appartiene al 2001 come mostra la tabella allegata. 

Tabella: media delle temperature massime ad ottobre 2018 a Milano, Perugia, Palermo, Cagliari.



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

17 NOV
Allerta meteo arancione per temporali e vento forte sulla regione Calabria
17 NOV
Si prevedono forti nevicate su vaste aree del sud-est asiatico e parte dell'Europa orientale
17 NOV
Una colata fredda in discesa dall’Artico adeguerà l’assetto per le prime nevicate a quote basse
16 NOV
Piogge e rovesci anche intensi sul basso Adriatico e sulle aree ioniche. Generalmente discreto sulle restanti aree, clima più fresco
18 NOV
Atteso un picco di 120 centimetri
18 NOV
La città nuovamente colpita dal maltempo
17 NOV
Una perturbazione seguita da aria fredda è in evoluzione dall'Egeo verso ovest: oltre 100-150 mm di accumulo
17 NOV
Eravamo abituati a temperature troppo miti per il periodo