In pubblicazione il 4 OTT 2015

Previsioni per il mese di ottobre 2015

Come sarà? Qualche utile indicazioni dalla statistica climatica


Fonte Immagine: Mariamichelle su pixabay.com

 

Come sarà il clima del mese di ottobre in corso?  Così come abbiamo fatto per i mesi passati, è utile consultare le elaborazioni statistiche onde mettere in evidenza eventuali trend significativi in atto sia nel campo delle temperature che della piovosità.

Per quanto riguarda la temperature, dopo il balzo all'insù subito negli anni '80 (fig.1), il campo termico sembra essersi stabilizzato su valori di circa 1 grado superiori a quelli registrati tra il 1950 e il 1980.

Quindi ci dovremo aspettare un mese di ottobre con temperature gradevoli e con assenza o quasi di episodi di freddo.

Per quanto riguarda la quantità di piogge anche questa apparentemente non ha subito mutamenti significativi negli ultimi 30 anni (fig.2). Infatti un incremento di appena 0.12 mm al giorno equivale a poco più di 3 mm al mese, ovvero una quantità irrisoria rispetto al totale mensile che in genere in Italia si aggira intorno 90 mm.


Però osservando bene la Fig.3, che riporta l'andamento della piovosità in ottobre ( in mm al giorno) dalla 1948 ad oggi, viene ribadita, è vero, il fatto che non vi è la tendenza ad un aumento della piovosità in ottobre, però sono aumentati i mesi con piogge al di sopra di 3mm al giorno (90 mm al mese). Infatti il numero di tali eventi è stato pari a  5 nel periodo 1948-1969, pari a 4 eventi nel periodo 1970-1991, ma è salito a ben 7 casi nel periodo1992-2014.

 Siccome nonostante ciò il totale mensile è rimasto quasi immutato  e questo significa che sono aumentati  gli eventi piovosi di forte intensità ma di breve durata (nubifragi).

Perché sono aumentati i nubifragi in ottobre? Ma perché i nostri mari in ottobre ormai sono mediamente 0.5/1.0 °C più caldi di quanto non fossero fino a 10-20 anni fa e quindi le masse d'aria che vi scorrono sopra si caricano, di più che nel passato, di calore e di vapore,le cui quantità in eccesso portano sempre a nubifragi e inondazioni.



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

26 MAG
Ancora una fase molto instabile con piogge e temporali. Possibile cambi di registro nei primi giorni di giugno
26 MAG
Allerta gialla in 13 regioni: come previsto è arrivata una circolazione depressionaria ora posizionata tra Sicilia e Sardegna
26 MAG
Ma Monsoni in ritardo per un'anomalia presente in maggio nelle acque del Golfo di Guinea 
23 MAG
Ancora molti temporali, anche di forte intensità
22 MAG
Sisma avvertito tra piacentino e parmense
22 MAG
Imponente frana a causa delle continue precipitazioni