In pubblicazione il 9 GIU 2018

Se l'AMOC si bloccasse potrebbe arrivare un'era glaciale

La AMOC è un sistema di correnti che regola significativamente il sistema climatico del nostro pianeta


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

Il capovolgimento meridionale della circolazione atlantica, abbreviato in AMOC dalla corrispondente denominazione in inglese Atlantic meridional overturning circulation, è un'importante corrente oceanica dell'Oceano Atlantico, caratterizzata da un flusso in direzione nord di acqua salina calda negli strati superficiali dell'Atlantico, e da un flusso opposto in direzione sud di acqua fredda in profondità; fa parte della circolazione termoalina. La AMOC è un importante componente del sistema climatico del nostro pianeta.

Secondo recenti studi, due per la precisione:

- Anomalously weak Labrador Sea convection and Atlantic overturning during the past 150 years, di D.J.R. Thornalley e colleghi;

- Observed fingerprint of a weakening Atlantic Ocean overturning circulation, di L. Caesar e colleghi;

Caesar e colleghi considerano il rallentamento dell’AMOC una conseguenza del riscaldamento globale di origine antropica difatti, secondo questa tesi, è a partire dal 1950 che il riscaldamento globale dovuto al riversamento in atmosfera dall'anidride ha cominciato a far affluire nell’Oceano Atlantico l’acqua dolce derivante dallo scioglimento dei ghiacciai della calotta groenlandese e, quindi, a frenare l’AMOC. Seguendo questa teoria, in un mondo sempre più caldo, le cose non possono che peggiorare ulteriormente.


Thornalley e colleghi invece imputano il rallentamento della Corrente del Golfo a cause del tutto naturali in quanto esso è ciclico ed è iniziato già a partire dalla fine della Piccola Era Glaciale. Fu in tale epoca, infatti, che le calotte glaciali terrestri cominciarono a sciogliersi, facendo affluire nell’Oceano Atlantico le acque dolci che hanno determinato un trend climatico orientato al riscaldamento.

Oggi viene rilevato un rallentamento dell’AMOC del 15% circa rispetto ai decenni o secoli precedenti. Questo rallentamento non ha ancora prodotto effetti significativi, anzi la temperatura globale è in costante aumento, ma se dovesse fermarsi totalmente potrebbe attivarsi un'autentica era glaciale sull'emisfero settentrionale.

 



Fonte Articolo: Andrea Tura

ULTIMI ARTICOLI

13 DIC
Ultime novità dai modelli. Prevista neve su Emilia Romagna, Veneto e Lombardia
13 DIC
Aria fredda sul centro nord in contrasto con quella umida in arrivo con le perturbazioni Atlantiche
12 DIC
Diverse perturbazioni atlantiche in vista. Arriveranno anche nevicate sino in pianura
12 DIC
Valori molto bassi anche sull'Appennino centrale
9 DIC
Netta differenza termica, ecco perchè
7 DIC
Le temperature massime registrate oggi nella nostra Penisola
7 DIC
In Emilia Romagna divieto ai veicoli diesel in tutte le città