In pubblicazione il 20 OTT 2015

Una coperta di denso fumo ricopre e ricoprirà l'Indonesia

Una conseguenza della siccità apportata dal Niño


Fonte Immagine: www.giss.nasa.gov

 

Incendi in Indonesia non sono come la maggior parte altri incendi Sono estremamente difficile da spegnere. Essi covano sotto la superficie per lunghi periodi, spesso per mesi. Di solito, i vigili del fuoco non può che metterli fuori con l'aiuto di acquazzoni durante la stagione delle piogge monsoniche. E rilasciano molto più fumo e inquinamento atmosferico rispetto a molti altri tipi di fuochi.

La causa principale è la presenza di grandi depositi di torba  lungo le coste del Borneo e di Sumatra. Fuochi di torba cominciano a bruciare in Indonesia ogni anno perché gli agricoltori  usano la tecnica "taglia e bruciagricola",  con  frequente combustione di foresta pluviale per spianare la strada per le colture o animali al pascolo. In Indonesia, l'intento è spesso per fare spazio a nuove coltivazioni come l'olio dipalma  e la polpa di acacia.

Immagiei: la densa coltre di fimo ricopre l'Indonesia. Acquisita il  24 set 2015

Nell'immagine ripresa il  24 settembre dal  Moderate Resolution Imaging Spectroradiometer (MODIS)  del  satellite Terra della NASA,  i contorni rossi indicano i punti caldi in cui il sensore ha rilevato temperature di superficie insolitamente calde associate con gli incendi. Un denso fumo grigio ricopre entrambe le isole e ha costretto le autorità ad emettere avvisi di qualità dell'aria e avvertenze per la salute in Indonesia e nei paesi limitrofi. La visibilità è crollata.

Gli scienziati che stanno monitornando  gli incendi sono preoccupati  perché il problema sta peggiorando anziché   migliorare. Questo perché  il forte El Niño in atto nel Pacifico equatoriale porta siccità in tutto il Sudest Asiatico. .Durante un forte El Niño nel 1997, la mancanza di pioggia consentì agli  incendi di  bruciare fuori controllo su larga scala, rilasciando livelli record di inquinamento atmosferico e gas a effetto serra.


L'atmosfera  a  Singapore e nel sud-est di Sumatra stanno  riproducendo condizioni molto simili a quelle del 1997, con alcune stazioni ove la visibilità è crollata a valori meno di  1 km  iper una settimana. Nel Kalimantan, ci sono state segnalazioni di visibilità inferiore a 50 metri (165 piedi). "

 

 

 

 



Fonte Articolo: Adam Voiland, Observatory della NASA Terra - 27 set 2015

ULTIMI ARTICOLI

20 OTT
Una perturbazione proveniente dall’Est Europa causerà un brusco cambiamento dle tempo e il ritorno a condizioni meteo più autunnali
19 OTT
Tra domenica e lunedì un nucleo di aria fredda proveniente dai Balcani scivolerà sulla nostra Penisola e favorirà un sensibile abbassamento delle temperature
Prime rinfrescate in vista per fine mese
18 OTT
Prima le perturbazioni Atlantiche, poi un probabile netto raffreddamento dal Circolo Polare Artico
20 OTT
#Baleari, #Spagna orientale, #Corsica, #Tunisia, senza dimenticare gli eventi occorsi in #Grecia ed infine la #Sicilia
20 OTT
Situazione critica in provincia di Catania
19 OTT
Il Mediterraneo continua ad essere interessato dal maltempo