In pubblicazione il 5 APR 2018

9 anni fa il terremoto che distrusse L'Aquila

Erano le 3.32 quando una forte scossa di terremoto distrusse la città nel cuore dell'Abruzzo


Fonte Immagine: web
Erano le 3.32 del 6 Aprile 2009 quando una fortissima scossa di terremoto ha distrutto L'Aquila e diversi centri dell'Abruzzo. Il sisma provocò 309 vittime e oltre 1.500 feriti. Lo sciame sismico inizio' diversi mesi prima, nel dicembre 2008, con epicentri nell'intera area della città, della conca aquilana e di parte della provincia dell'Aquila. La sequenza si è aperta con una scossa di lieve entità (magnitudo 1,8) il 14 dicembre 2008 e poi è ripresa con maggiore intensità il 16 gennaio 2009 con scosse inferiori a magnitudo 3.0 per poi protrarsi, con intensità e frequenza lentamente ma continuamente crescente, fino all'evento principale. La scossa principale, verificatasi il 6 aprile 2009 alle ore 3:32, ha avuto una magnitudo momento (Mw) pari a 6,3 (5,8 o 5,9 sulla scala della magnitudo locale), con epicentro in località Colle Miruci, a Roio, nella zona compresa tra le frazioni di Roio Colle, Genzano e Collefracido, interessando in misura variabile buona parte dell'Italia Centrale. Ad evento concluso il numero definitivo è di 309 vittime, oltre 1.600 feriti e oltre 10 miliardi di euro di danni stimati.




Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

17 SET
Le giornate di Sabato e Domenica di metà Settembre vedranno temperature costanti e piogge diffuse al Centro-Nord
17 SET
Cinque giornate veramente piovose al Nord, cinque al Centro, una sola Sud, tre in Sardegna
16 SET
Le proiezioni dei modelli mostrano l’andamento delle prossime settimane e il destino dell’estate
7 SET
La quasi totale assenza di precipitazioni da inizio Estate e una precedente carenza storica di piogge primaverili hanno causato una delle Estati più secche di sempre nella regione dell’Emilia-Romagna
1 AGO
Una situazione purtroppo sempre più comune (e preoccupante!)