In pubblicazione il 16 SET 2015

Alluvione nel Piacentino: 2 morti, ancora un disperso. Danni incalcolabili

Situazione critica, strade interrotte, si spala ancora il fango


Fonte Immagine: IlPiacenza

 


Situazione davvero difficile nel piacentino a 2 giorni dall'Alluvione che ha interessato tutta la provincia. Sono caduti fino a 320 mm in 6 ore sull'alto Appennino, un quantitativo eccezionale per questo territorio, abituato si a ricevere abbondanti precipitazioni dalla Liguria ma non di questa portata e soprattutto non in così poco tempo. Il fiume Trebbia e Nure hanno straripato a causa della loro portata eccezionale ed hanno travolto strade e ponti distruggendoli, ma anche case facendole crollare ed auto. In 2 auto hanno trovato la morte due persone ma c'è ancora un disperso. Alcuni paesi risultano ancora parzialmente isolati a causa dei crolli delle strade. La gente spala il fango. La situazione è ancora molto difficile.


Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

I due nuclei di aria fredda in arrivo dal Nordest europeo visti alla quota di 5500m visti domenica 18 e martedì 20 novembre
16 NOV
Prima ondata, moderata. La seconda invece intensa 
15 NOV
Attese nevicate lungo la dorsale appenninica dei versanti adriatici e sui settori Alpini (qui in forma più debole)
15 NOV
L’aria fredda inizierà a fluire dalle prime ore, attenzione al maltempo localmente intenso
15 NOV
La nostra opinione sulla base degli indici climatici più importanti
16 NOV
Allagamenti sulla costa nord orientale
16 NOV
E' la 3° eruzione dell'anno | VIDEO
15 NOV
Nel 1952 la capitale inglese rimase intrappolata per numerosi giorni in una cappa di fitta nebbia intrisa di sostanze inquinanti, con gravi conseguenze sulla cittadinanza
14 NOV
Lettera inviata al sindaco di Rocca Pietore da Achille di Mira (Venezia)