In pubblicazione il 27 OTT 2017

Ancora criticità elevata in Piemonte per gli incendi, aria irrespirabile a Torino

E sta per tornare il fohn, la situazione potrebbe peggiorare


Fonte Immagine: web

 


Montagne brulle, prati secchi, incendi e siccità: siamo abituati a mostrare situazioni del genere in estate nelle regioni dell'estremo Sud, area piu' colpita solitamente da questi fenomeni meteo e non. In queste settimane l'Italia si è però capovolta: in questi giorni è il Piemonte ad affrontrare un'emergenza che in questa regione è davvero anomala. Tanti incendi stanno interessando le montagne piemontesi oramai da una settimana con molti i fronti attivi, alcuni in peggioramento nonostante il grande dispiegamento di forze a terra ed aeree per contenere le fiamme che stanno mandando in fumo moltissimi ettari, anche oltre i 1400 metri di quota. La situazione sta peggiorando in queste ore a causa dell'aumento del vento: una nuova perturbazione sfiorerà l'Italia portando ancora una volta assenza di precipitazioni ma molto vento. Nuove raffiche di fohn potrebbero quindi alimentare ulteriormente gli incendi intralciando i lavori dei soccorritori. L'aria in queste zone è irrespirabile con cieli grigi dal fumo e sole quasi invisibile. L'aria è irrespirabile anche a Torino dove le centraline ARPA da giorni segnano livelli di PM10 più elevati che altrove, con concentrazioni di 199 µg/m³, probabilmente a causa del fumo dei vasti incendi in Valsusa che ancora ristagna su buona parte della regione.


Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

25 MAR
Aria fredda e venti intensi hanno raggiunto la Penisola. Evoluzione rapida
Temperature osservate alle ore 14.00 lunedì 25 marzo
25 MAR
Le temperature percepite previste secondo l’Aeronautica Militare
25 MAR
Freddi e intensi venti da Nordest: previsti fiocchi fino a quote basse, ecco dove e quanta
25 MAR
Avviso di condizioni meteo avverse per per le regioni Liguria, provincia di Trento, Umbria, Lazio, Abruzzo e Molise
24 MAR
Esperienza terribile per 1300 passeggeri tutti soccorsi
23 MAR
Raffiche a 250 km/h ed onde alte 13 metri!
20 MAR
Spunta il sole sull'Europa e la linea dell'ombra è bella dritta dal Polo all'Equatore: foto scattata dal satellite