In pubblicazione il 3 AGO 2016

Dilaga l'alga tossica in Puglia, febbre e farigite al contatto

Problema sempre più esteso


Fonte Immagine: Alga

 


L'aggiornamento del bollettino dell'Agenzia regionale per l'ambiente della regione Puglia è preoccupante: l'alga Ostreopsis ovata si è ulteriormente diffusa. Prima era il barese ad essere interessato, adesso è arrivata anche nel Salento. Nel bollettino il bollino rosso va da Bisceglie a San Giorgio mentre nel Gargano e Tarantino il valore di inquinamento è ancora basso. Confermata la massima allerta a Giovinazzo, Molfetta e su tutto il litorale barese fino a Lido Trullo a San Giorgio. La situazione migliora a Mola di Bari. Rientra l'emergenza a Forcatella (presenza abbaondante solo sul fondale), mentre l'alga arriva a Porto Badisco (Lecce). Al contatto con questa alga si accusano febbre e problemi respiratori.


Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

21 MAR
L'area depressionaria afromediterranea continuerà a portare instabilità sui settori meridionali
21 MAR
Temperature in netto aumento per l'estensione dell'Alta delle Azzorre sul Mediterraneo. Cambia a metà della prossima settimana
20 MAR
Mareggiate lungo le coste esposte. Avviso di condizioni meteo avverse del 20 marzo
20 MAR
Mite entro il weekend su quasi tutta la Penisola
20 MAR
Spunta il sole sull'Europa e la linea dell'ombra è bella dritta dal Polo all'Equatore: foto scattata dal satellite
20 MAR
Nel riminese migliaia di pesci morti
20 MAR
E' oggi il giorno dell'Equinozio