In pubblicazione il 28 OTT 2017

Due forti scosse di terremoto nel Mar Glaciale Artico

Fenomeni piuttosto rari per localizzazione ed intensità


Fonte Immagine: web

 

Nella giornata di sabato 28 ottobre due insolite scosse di terremoto hanno colpito il Mar Glaciale artico. Insolite sia per localizzazione che per intensità.


La prima scossa è stata registrata intorno alle 18.00 ora italiana con una magnitudo di 5.7 mentre la seconda, circa 3 ore dopo, di magnitudo 6.0 con ipocentro a circa 5 km di profondità. Le scosse hanno avuto epicentro in pieno Mar Glaciale Artico, oltre 1000 km a nord delle Isole Svalbard, punto “abitato” più vicino all’epicentro.



Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

6 LUG
Dopo il maltempo di lunedì sera sul Nord-Est, piogge e cieli chiusi martedì mattina, poi schiarite: da mercoledì, estate in forte ripresa.
6 LUG
Insistono le anomalie climatiche che già avevano reso meno caldo giugno 2020
6 LUG
Dopo il maltempo di domenica e lunedì, tempo stabile, soleggiato e caldo abbastanza contenuto nei prossimi giorni al Sud. Fino a venerdì saranno queste le condizioni meteo.
Caldo estremo Siberia
1 LUG
Situazione estrema in Siberia, alle prese con temperature davvero fuori scala: dopo i 38°C a 67 gradi di latitudine, ieri 34°C a 73 di latitudine. 15-18 gradi sopra le medie!
29 GIU
Una scossa distintamente avvertita dalla popolazione
29 GIU
Dopo aver analizzato il clima di tanti paesi, giungiamo finalmente ad analizzare quello del nostro