In pubblicazione il 8 GIU 2016

Forte ondata di maltempo in Australia, 4 vittime, 2 i dispersi

Case spazzate via dalla furia dell'acqua, migliaia di capi di bestiame morti


Fonte Immagine: Tasmania

 


La costa est dell'Australia è stata colpita da una forte ondata di maltempo che ha provocato 4 vittime e due dispersi. Le zone più colpite dalle piogge torrenziali e da venti intensi che hanno provocato anche mareggiate sono state quelle del Queensland a nord, la zona di Sydney e lo stato-isola di Tasmania. Critica la situazione in Tasmania dove sono caduti oltre 200 mm in pochi giorni e diverse le abitazioni sono state spazzate via dalla furia dell'acqua. Le piene hanno provocato migliaia di morti di capi di bestiame con ingenti danni. La tempesta ha provocato onde alte fino a 12 metri che hanno fatto franare tratti di costa, causando evacuazioni di massa. Secondo l'Insurance Council of Australia sono state già presentate circa 14.500 richieste di indennizzo per un totale pari a 40 milioni di euro, ma moltissime case lungo le spiagge, che dovranno essere in parte o del tutto demolite, non sono assicurate da 'eventi di mare'.


Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

Radar meteo alle oltre 19.10 di domenica 21 ottobre (Protezione Civile)
22 OTT
I forti venti dovuti al passaggio di una dry line da Bora
22 OTT
Dopo questo primo cambio di registro, in cui ci sarà un po’ di tempo per respirare, ne arriverà uno più profondo nella giornata di venerdì
satellite alla ore 16.00 di  domenica 21 ottobre
21 OTT
Prudenza, soprattutto su regioni del medio Adriatico e al Sud
22 OTT
In 50 minuti tre scosse di magnitudo oltre il sesto grado
22 OTT
Una fenomenologia sempre più accentuata dal riscaldamento globale ormai fuori da ogni logica