In pubblicazione il 26 OTT 2018

Fortissimo sisma in Grecia, possibile piccolo tsunami sulle coste italiane

Violento sisma nel cuore della notte vicino a Zante


Fonte Immagine: Ingv

 

"possibili variazioni del livello del mare inferiori a un metro. Si consiglia di stare lontani da coste e spiagge". Questo il comunicato dell'Ingv dopo la violentissima scossa che nella notte ha colpito la costa Grecia. Alle ore 00.54 ora italiana una fortissima scossa di terremoto di magnitudo 6.8 è stata avvertita in tutto il Mediterraneo centrale. L'epicentro in Grecia nello Ionio e più precisamente 25km a sudovest dell'isola di Zante a circa 10 km di profondità. Il sisma è stato nettamente avvertito anche nell'Italia meridionale, paura dalla Puglia alla Calabria e Sicilia, fino in Campania.

Per rimanere aggiornato su tutte le scosse consulta la nostra nuova pagina dedicata ai terremoti


Si tratta di un evento sismico molto intenso e la vicinanza dell'epicentro all'isola di Zante fa temere che vi possano essere stati dei danni anche importanti. La stessa zona il12 Agosto del 1953 fu interessata da un  terremoto violentissimo di magnitudo 7.3 che distrusse l'intera isola di Zante e quella di Cefalonia facendo crollare il 75% degli edifici con 500 vittime.

 



Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

15 FEB
Alta pressione protagonista, aria molto mite sulle Alpi
14 FEB
L’evoluzione in quattro distinte fasi fino al 23 febbraio. Periodo poco dinamico
12 FEB
L’alta pressione guadagna ulteriore spazio sul Mediterraneo
15 FEB
Tendenza meteo fino metà mese, tra poco online
12 FEB
Danni pesantissimi nel Nord del Paese
12 FEB
Mareggiate lungo le coste esposte. Una nuova perturbazione proveniente dall’Europa nord-orientale, giungerà nella giornata di domani