In pubblicazione il 23 APR 2016

Genova: il torrente Polcevera si riempie dopo le piogge, cede la diga ma le coste dovrebbero essere salve

Dopo il panico le rassicurazioni: ecco cosa è successo


Fonte Immagine: web

 


Ieri mattina il peggioramento atteso e temuto è arrivato portando piogge a tratti moderate nella provincia di Genova. Questo ha provocato l'aumento della portata dei corsi d'acqua, così come il torrente Polcevera che ha aumentato la sua portata. Le dighe costruite per contenere la fuoriuscita di greggio di una settimana fa si sono rotte e per ore il panico è piombato sulla fascia costiera. Infatti sono rimbalzate varie notizie in cui si comunicava che nuovo petrolio si dirigeva verso il mare. Nel pomeriggio è stata sorvolata la riviera di ponente ed è stato confermato che la striscia di idrocarburi, una pellicola lunga ma sottile che si è spinta lungo la riviera savonese è quella del prodotto sfuggito una settimana fa. Sono possibili nuovi spiaggiamenti ma con quantitativi contenuti. Questo ha spinto il presidente della Regione Liguria Toti ad invitare alla calma gli operatori e gli amministratori: “Le coste sono salve, basta frignare”.


Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

Caldo...cane in arrivo
17 GIU
La più forte ondata di caldo al Centronord da inizio estate
16 GIU
La frequenza osservata in 2 estati “normalmente calde”
14 GIU
L’alta pressione africana attaccherà il Mediterraneo in due fasi. La seconda più debole
anticiclone africano oggi 14 giugno
14 GIU
Caldo…anche sul Monte bianco, La più calda giornata da inizio estate
18 GIU
Scosse avvertite anche a Chengdu e Chongqing
17 GIU
Temperature tra 30 e 33 gradi solo su un terzo dell'Italia