In pubblicazione il 8 NOV 2018

Lago Maggiore a 2 metri e 55, molti i punti in cui è esondato

Alcuni scantinati sono allagati


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

Le piogge abbondanti dei giorni scorsi ed il disgelo in alta montagna hanno provocato nelle ultime 36 ore un netto rialzo del livello del Lago Maggiore che già da ieri mattina è iniziato ad esondare in piu' punti. Questa notte il livello si è alzato ulteriormente raggiungendo i 2 metri e 55 centimetri. Al momento si segnalano alcuni allagamenti in box e scantinati a Laveno, Luino e nelle altre località in cui le case sono più vicine alla riva. Il consiglio di amministrazioni comunali e sezioni di protezione civile è quello di sgomberare o mettere in sicurezza gli scantinati.


Il livello del lago sembra ora stabilizzarsi.



Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

21 APR
Peggioramento atteso specialmente nel pomeriggio/sera, anche sul Nord Italia
21 APR
Possibili raffiche fino a burrasca forte, allerta della Protezione Civile su 3 regioni
21 APR
Due fasi di alta pressione: prima Africana poi delle Azzorre, per fine mese si ritorna su valori termici normali
Piogge cumulate tra il 20 e il 28 aprile
19 APR
Europa orientale meno piovosa di quella occidentale
19 APR
Nel nostro Emisfero è l'ultimo mese della primavera, e le condizioni climatiche rendono appetibili anche regioni non molto lontane da noi
19 APR
Il picco ad inizio settimana con il rinforzo dello Scirocco, evitate di lavare le auto!
16 APR
Impianti aperti a sorpresa nel weekend di Pasqua e Pasquetta