In pubblicazione il 2 SET 2015

L'uragano Fred batte un record

L'uragano è il primo che colpisce le Isole di Capo Verde dopo un secolo


Fonte Immagine: NOAA

 

Gli uragani nell'Oceano Atlantico in genere  si sviluppano al largo della costa occidentale dell'Africa, quindi si spostano verso ovest attraverso  l'Atlantico e si intensificare via via che si avvicinano al Nord America o alle isole dei Caraibi e al Golfo del Messico. 

Ma Il 30 agosto, nell'ambito delle correnti ondulate  in arrivo dall'interno del Nord  Africa si è generata una perturbazione che poi si è  spostato sull'Atlantico, dove le temperature della superficie del mare erano intorno ai 30 ° C.  Le acque insolitamente calde  hanno fornito  il carburante  per trasformare la perturbazione  in una "tempesta tropicale"  la quale poi si è intensificata al livello di uragano (Fred)  in appena  un giorno.


F red sembra essere l'uragano più orientale che si sia formato nell'Atlantico tropicale da quando esistono le osservazioni  dei satelliti.  Si ritiene inoltre che sia il primo uragano a colpire le Isole di Capo Verde  dal 1892. La tempesta non ha causato nessuna vittima ma ha provocato  inondazioni improvvise e gravi danni ad opera del vento. Probabilmente la pioggia caduta  in un giorno  è pari a quella che cade sulle isole in un anno e mezzo.

 



Fonte Articolo: earthobservatory.nasa.gov

ULTIMI ARTICOLI

Caldo...cane in arrivo
17 GIU
La più forte ondata di caldo al Centronord da inizio estate
16 GIU
La frequenza osservata in 2 estati “normalmente calde”
14 GIU
L’alta pressione africana attaccherà il Mediterraneo in due fasi. La seconda più debole
anticiclone africano oggi 14 giugno
14 GIU
Caldo…anche sul Monte bianco, La più calda giornata da inizio estate
18 GIU
Scosse avvertite anche a Chengdu e Chongqing
17 GIU
Temperature tra 30 e 33 gradi solo su un terzo dell'Italia