In pubblicazione il 1 GEN 2016

Ma nevicherà a Milano? Non si capisce niente: chi parla di 10 cm chi 2 e chi piove ma la verità?"

Questo è lo sfogo di ieri su FB di un mio lettore


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

Il lettore ha ragione perché su 10 siti meteo ognuno ha detto la sua.

Perché valutazioni diverse?

Ebbene una  buona previsione dipende dalla  concomitanza di 3 fattori

1. Un buon modello prognostico fisico-matematico

Il migliore é quello europeo ECMWF ma occorre impiegare quello a scala più dettagliata, migliorata dal giugno 2015 sulle aree montuose. Ovviamente tali dati pregiati sono a pagamento. Altri usano modelli  a scala locale (WRF) derivanti dall'altrettanto prestigioso modello americano GFS, che però, almeno sull'Europa, è ritenuto meno affidabile;

2. un buon meteorologo professionista

Una buona previsione non si basa solo sulla disponibilità di una mappa previsionale di neve  a scala dettagliata, perché allora sarebbe leggibile anche da un bambino di 10 anni. Tale mappa va verificata se soddisfa i requisiti minimi previsti per "neve sì" :temperatura in quota, temperatura al suolo, accumulo di precipitazione in 3 ore, intensità di precipitazione (più i fiocchi sono piccoli e maggiore e la rapidità di fusione), cosa che richiede una buona capacità di analisi e sintesi e anche esperienza perché l'esperienza aiuta  a velocizzare i processi di analisi e sintesi dell'evento neve

3. molto tempo ( le previsioni meteo sono ad alto"time consuming")


Per fare una buona previsione di neve in pianura a livello regionale occorre almeno un'ora.  (da moltiplicare per il numero di regioni suscettibili di nevicate in pianura). Chi si limita a commentare la mappa neve impiegherà solo 5 minuti

 

Una volta soddisfatte questa 3 condizioni la prensione sarà esatta?

 Eh no! E' sempre una previsione e non una certezza, sia perché il modello fisco matematico è a priori non esatto  sia perché anche il meteorologo  può aggiungere errori di valutazione specie se l'anali preliminare è frettolosa.

Ma allora, per rispondere al lettore, a Milano neve sì o neve no?

La risposta  in un dettagliato articolo del pomeriggio, che mi richiederà circa 2 ore di lavoro, per analizzare le aree (non solo il Milanese) che domani potranno essere suscettibili di nevicate anche in pianura

 



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

18 FEB
Fitti banchi di nebbia e più nubi lungo i settori Tirrenici. Aumenta l'umidità nei bassi strati
Temperature.a1500m il 23 febbraio
18 FEB
Dal molto caldo al molto freddo 
18 FEB
Arriva il preannunciato nucleo di aria polare al Centrosud
18 FEB
Un campo di alta pressione ben saldo continua a dominare l'Europa centro-orientale
17 FEB
Diverse le alluvioni lampo negli ultimi mesi nel Paese
17 FEB
Situazione allarmante per la Pianura Padana: PM10 a livelli critici per la salute
17 FEB
Il bel tempo è un toccasana per l’umore, ma nella stagione invernale non per l’ambiente
17 FEB
Temperature tipiche di fine Marzo/metà Aprile!