In pubblicazione il 1 OTT 2015

Notte di NUBIFRAGI a Catania: oltre 280 mm caduti!!

Rovesci incessanti, situazione a rischio: la Protezione Civile lancia l'allerta Arancione


Fonte Immagine: Webcam Giarre

 


"La Sala operativa della Protezione civile siciliana ha comunicato un livello di criticita' moderata per rischio idrogeologico per i Comuni dei versanti tirrenico e ionico, allerta codice arancione e fase operativa di preallarme. Le avverse condizioni meteo prevedono fino alle 24 di oggi precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale. I fenomeni potranno essere accompagnati da rovesci di forte intensita', frequente attivita' elettrica e forti raffiche di vento." Questo l'annuncio della Protezione Civile. Ma la situazione è già critica sull'area tra Catania ed il massiccio dell'Etna dove dalla mezzanotte un Nubifragio incessante ha scaricato notevolissimi accumuli d'acqua. La causa sono i venti che "incastrano" i temporali tra il mare e l'Etna provocando incessanti piogge sulle terre "di mezzo", appunto quelle poste tra mare e montagna. Ecco gli accumuli maggiori dalla mezzanotte: 288 mm a San Gregorio di Catania (CT) 279 mm a Valverde (CT) 246 mm a Canalicchio (CT) 240.4 mm a San Giovanni la Punta (CT) 229.8 mm a Sant'Agata Li Battiati (CT) Situazione molto pericolosa e da monitorare.


Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

23 OTT
Un cambio di rotta sul continente che tutti aspettavamo con tanta ansia. Massime a singola cifra
23 OTT
Venti di favonio ed un contesto già mite potrebbero costituire un mix esplosivo per il Nord Italia
Mercoledì 24: forti correnti settentrionali in quota sul versante Nord alpino; alta pressione sopravvento e bassa sottovento alle Alpi; forti venti da Nord ovest al suolo
23 OTT
Un effetto dell’arrivo di un nuovo nucleo freddo a ridosso delle Alpi
23 OTT
Ancora elevata criticità sui versanti settentrionali della #Calabria Ionica e della #Sicilia tirrenica
22 OTT
Ecco le temperature massime raggiunte quest'oggi
22 OTT
In 50 minuti tre scosse di magnitudo oltre il sesto grado
22 OTT
Una fenomenologia sempre più accentuata dal riscaldamento globale ormai fuori da ogni logica