In pubblicazione il 15 OTT 2015

Nubifragi ed esondazioni tra Lazio ed Abruzzo: evacuazioni e 3 morti

Il maltempo ha colpito duro ieri queste due regioni


Fonte Immagine: web

 


L'avevamo detto da giorni che le zone tra Lazio meridionale ed Abruzzo sarebbero state fortemente colpite dal Maltempo e così è stato. Le piogge ieri hanno insistito per molte ore, specialmente tra frusinate ed aquilano accumulando localmente fino a 200 mm di pioggia. Tre le vittime di questa ondata di maltempo tra Lazio ed Abruzzo. Un quarantenne è morto a Paliano (Frosinone): era in auto ed è finito in una voragine, a causa del maltempo nella zona. A bordo della vettura c'erano tre persone. Due di loro sono riuscite a salvarsi mentre la terza stata estratta priva di vita dai Vigili del fuoco. Una donna di 51 anni è invece morta a Civitella Roveto, in provincia dell'Aquila. La donna è stata travolta e sepolta dal crollo di un muro di contenimento che ha ceduto a causa del maltempo. E' stata estratta dai Vigili del Fuoco, ma non c'era più nulla da fare. Un'altra tragedia a Tagliacozzo (L'Aquila): un fulmine ha colpito un uomo mentre stava togliendo l'acqua dalla cantina della propria abitazione. Tantissimi i disagi e gli allagamenti registrati. Frana a Subiaco, esondato il fiume Aniene nei pressi di Tivoli tra via Maremmana Inferiore e via Empolitana. Diverse persone si sono rifugiate anche sui tetti. Cantine e garage sono allagati e alcune autovetture in sosta sarebbero state trascinate via dall'acqua. Fortemente colpito l'Abruzzo, zona di Avezzano. La portata del Liri ha superato i limiti in diversi punti nella Valle Roveto: in particolare a Canistro il fiume Rio Sparto, affluente del Liri, ha superato gli argini provocando l'allagamento di abitazioni e della campagna, numerose persone sono state evacuate. Nella Marsica cento le persone che sono state fatte evacuare dalle abitazioni. Allagati sottopassi e gallerie e anche la mensa di una scuola. Alcune autovetture sono rimaste intrappolate nell'acqua nei sottopassaggi di Avezzano; i conducenti si sono allontanati prima che l'acqua bloccasse gli sportelli.


Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

19 OTT
Tra domenica e lunedì un nucleo di aria fredda proveniente dai Balcani scivolerà sulla nostra Penisola e favorirà un sensibile abbassamento delle temperature
Prime rinfrescate in vista per fine mese
18 OTT
Prima le perturbazioni Atlantiche, poi un probabile netto raffreddamento dal Circolo Polare Artico
Qualcosa si muove all'orizzonte: colate fredde verso il Mediterraneo
18 OTT
La parte avanzata di una perturbazione atlantica porterà le prime nubi nelle ultime ore del weekend
20 OTT
#Baleari, #Spagna orientale, #Corsica, #Tunisia, senza dimenticare gli eventi occorsi in #Grecia ed infine la #Sicilia
20 OTT
Situazione critica in provincia di Catania
19 OTT
Il Mediterraneo continua ad essere interessato dal maltempo