In pubblicazione il 6 LUG 2015

Pacifico Occidentale: si affollano i cicloni tropicali

In questo momento ben tre potenti cicloni tropicali vagano al di sopra delle calde acque del Pacifico Occidentale, e uno potrebbe colpire con violenza le coste cinesi


Fonte Immagine: JMA

 

La stagione dei tifoni sta entrando nel vivo e, complice la superficie marina decisamente calda e capace quindi di trasferire all’atmosfera grandi quantità di energia e umidità, negli ultimi giorni al di sopra del Pacifico Occidentale si sono formati ben tre intensi cicloni tropicali.

A preoccupare maggiormente è la tempesta tropicale Chan-Hom: attualmente i venti al suo interno soffiano a circa 110 km/h, con raffiche fino a 135 km/h, ma secondo gli esperti già nelle prossime ore andrà incontro a rapida intensificazione e si trasformerà in un vero e proprio tifone. La massima intensità la raggiungerà giovedì, quando dovrebbe passare poco più a nord di Taiwan con venti a 235 km/h e raffiche a 290 km/h, per poi investire – solo in parte indebolito - le coste cinesi nell’area di Shangai nel corso del fine settimana.

Il tifone Nangka invece si sta muovendo molto più a est, ancora in aperto oceano e poco al di sopra della fascia equatoriale: porta con sé piogge torrenziali e venti a circa 130 km/h, con raffiche fino a 155 km/h. Anch’esso è destinato a intensificarsi ma, almeno per tutta questa settimana, si terrà lontano da regioni abitate, limitandosi a sfiorare l’Isola di Guam nella giornata di giovedì.


Ha appena attraversato le regioni settentrionali delle Filippine invece la tempesta tropicale Linfa: con venti a circa 90 km/h e raffiche da 120 km/h si sta ora avvicinando a Taiwan su cui piomberà tra mercoledì e giovedì, anche se in realtà vi giungerà ancor più debole di quanto non siano adesso e senza destare quindi particolare allarme.

 



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

18 AGO
Nei prossimi giorni caldo in aumento a causa dell'alta pressione dell'Anticiclone Nord Africano, che insisterà soprattutto al Centro e al Sud
17 AGO
L'alta pressione dell'Anticiclone Nord-Africano scatenerà una nuova ondata di caldo, comunque meno intensa della precedente
16 AGO
L'avanzata dell'alta pressione africana porterà in alto le temperature nell'isola, e poi nei giorni successivi anche in altre regioni
15 AGO
Il graduale ritorno dell’alta pressione renderà il tempo stabile, senza far salire eccessivamente le temperature
19 AGO
Clamoroso  insuccesso dei Climatologi
Science
19 AGO
Clamoroso  insuccesso del Climatologi
9 AGO
Rogo a Faenza, ventilazione variabile e la nube di fumo si sposta a Sud Est.
9 AGO
Le correnti dai quadranti nord occidentali sospingeranno la colonna di fumo nero verso sud, sud-est in direzione della costa romagnola