In pubblicazione il 9 GIU 2018

Potrebbe tornare ad eruttare il Monte Fuji? A rischio 750 mila persone

Secondo un esperto si


Fonte Immagine: web

 

Dopo il vulcano Kilauea nelle Hawaii secondo Akira Takada, vulcanologo del National Institute of Advanced Industrial Science and Technology, potrebbe tornare a risvegliarsi in Giappone il Monte Fuji. Il vulcano del Monte Fuji è in fase di quiescenza da oltre 300 anni ma la possibilità di una sua eruzione non può essere esclusa. Per ora non ha dato nessun segnale di risveglio ma a differenza della lava dal movimento rapido del vulcano Kilauea, la lava in Giappone è viscosa, il che significa che un’eruzione del Monte Fuji sarebbe persino più violenta ed esplosiva.

Le fessure del vulcano giapponese hanno eruttato per la prima volta nella seconda metà del IX secolo. Nel 1707 il Monte Fuji ha eruttato violentemente, 49 giorni dopo un fortissimo terremoto di magnitudo 8.7. L’eruzione è stata così violenta da alterare la forma della vetta del vulcano, mentre Tokyo si ritrovava coperta da uno spesso strato di cenere.


La vetta del Monte Fuji si trova a soli 140 km da Tokyo ed una sua futura eruzione potrebbe portare all’evacuazione di oltre 750.000 persone.



Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

17 GEN
Diverse saccature fredde raggiungeranno il Mediterraneo. Ci aspetta un periodo molto dinamico
16 GEN
Correnti Atlantiche tornano progressivamente a fluire sul Mediterraneo
Correnti a 5500m tra il 20 e il 23 gennaio
15 GEN
Le proiezioni odierne confermano la nostre ripetute previsioni al riguardo
17 GEN
Continua un'estate molto rovente in Australia
15 GEN
Forte scossa di terremoto avvertita dalla popolazione. Gente in strada su tutta la costa Romagnola