In pubblicazione il 9 GIU 2018

Potrebbe tornare ad eruttare il Monte Fuji? A rischio 750 mila persone

Secondo un esperto si


Fonte Immagine: web

 

Dopo il vulcano Kilauea nelle Hawaii secondo Akira Takada, vulcanologo del National Institute of Advanced Industrial Science and Technology, potrebbe tornare a risvegliarsi in Giappone il Monte Fuji. Il vulcano del Monte Fuji è in fase di quiescenza da oltre 300 anni ma la possibilità di una sua eruzione non può essere esclusa. Per ora non ha dato nessun segnale di risveglio ma a differenza della lava dal movimento rapido del vulcano Kilauea, la lava in Giappone è viscosa, il che significa che un’eruzione del Monte Fuji sarebbe persino più violenta ed esplosiva.

Le fessure del vulcano giapponese hanno eruttato per la prima volta nella seconda metà del IX secolo. Nel 1707 il Monte Fuji ha eruttato violentemente, 49 giorni dopo un fortissimo terremoto di magnitudo 8.7. L’eruzione è stata così violenta da alterare la forma della vetta del vulcano, mentre Tokyo si ritrovava coperta da uno spesso strato di cenere.

La vetta del Monte Fuji si trova a soli 140 km da Tokyo ed una sua futura eruzione potrebbe portare all’evacuazione di oltre 750.000 persone.

Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

18 AGO
Nell’ultima parte di agosto ci attendono soprattutto il sole e il caldo, ma non mancherà una breve fase caratterizzata da molti temporali, specie al Nord
17 AGO
Porterebbe comunque temporali e calo termico
17 AGO
Ultimi strascichi della Burrasca di Ferragosto con instabilità residua al Sud e su alcune zone del Centro mentre le temperature crescono leggermente
16 AGO
Crollo termico di quasi 10 gradi alla quota di 1500m 
18 AGO
Le piogge mondoniche provocano alluvioni e frane
Temperatura alla quota di 1500m l'1 agosto 2018
17 AGO
Non è stato battuto nessun record
Anomalie dio pressione in luglio 2018 alla quota di 5500m ca
17 AGO
Circolazione, temperatura e piovosità