In pubblicazione il 31 DIC 2015

Qualità dell'aria nei prossimi giorni

Ancora cattiva nella pianura padano-veneta fino al 2 gennaio. Figure e video


Fonte Immagine: obsuccairo.tumblr.com

 

L'alta pressione  sull'Italia ha iniziato, seppure lentamente,  ad attenuarsi. Ma verrà completamente debellata nel  corso del 2 gennaio per l'arrivo di una intensa pertuurbazione atlantica. Le piogge e la ventilazione apportate  dalla  perturbazione faranno csi che le concentrazioni di polveri sottili (PM2.5) vengano portati sui valori quasi normali nella giornata del 3 (vedi figg.1,2,3). Il significato dei colori è nella fig.4.

Gli accumuli di polveri invece sono previsti  ancora su valori critici sia l'1 che il 2 gennaio  in tutta la pianura padano-veneta e soprattutto nel Milanese.

Per maggiori informazioni vi suggeriamo di seguire l'evoluzione dell'inquinamento sui siti delle ARPA  (Agenzia Regionale Protezione Ambientale della Vs. regione)


Video qui

http://aqicn.org/forecast/europe/fr/



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

15 FEB
Alta pressione protagonista, aria molto mite sulle Alpi
14 FEB
L’evoluzione in quattro distinte fasi fino al 23 febbraio. Periodo poco dinamico
12 FEB
L’alta pressione guadagna ulteriore spazio sul Mediterraneo
15 FEB
Tendenza meteo fino metà mese, tra poco online
12 FEB
Danni pesantissimi nel Nord del Paese
12 FEB
Mareggiate lungo le coste esposte. Una nuova perturbazione proveniente dall’Europa nord-orientale, giungerà nella giornata di domani